lunedì 27 febbraio 2017

Spaghetto integrale con vongole e asparagi


Questa pietanza è un primo piatto ma gustoso, nutriente e ricco di fibre. E' la pietanza ideale soprattutto per chi vuole mangiare leggero senza rinunciare al gusto.

Ingredienti per 2 persone:
140 gr. di spaghetti integrali
100 gr. di polpa di pomodoro
sale q.b.
origano q.b.
20 gr. di cipolla rossa
20 ml di olio di oliva extravergine
10 ml di vino bianco
200 gr. di vongole surgelate
6 asparagi surgelati

Procedimento:
Iniziate con lo scongelare le vongole, una volta scongelate, scolatele (ma conservate il liquido delle vongole vi servirà per la cottura della polpa di pomodoro). Nel frattempo prendete una padella antiaderente e mettete la cipolla tritata, il sale, l’origano e la polpa di pomodoro insieme al liquido delle vongole dopo averlo filtrato in un colino a maglia stretta. Ora  accendete il fornello, mettete la padella sul fuoco a fiamma bassa e fate cuocere la salsa per 5 minuti, poi unite le vongole, gli asparagi ancora congelati tagliati a pezzetti piccoli, l’olio e il vino bianco, fate continuare la cottura fino a formare una salsa densa. Nel frattempo prendete una pentola alta, mettete abbondante acqua e sale, portate a bollore e cuocete la pasta. A cottura ultimata (se siete amanti della pasta "al dente" vi consiglio di scolarla qualche minuto prima che sia cotta) scolate e versate la pasta nella padella, accendete la fiamma a fuoco basso, mantecate il tutto con un pò d'acqua di cottura della pasta stessa. Guarnite il piatto di portata con le vongole e l’asparago. Buon Appetito!



venerdì 24 febbraio 2017

Mascherine di carnevale al miele


Le mascherine di  Carnevale sono leggerissime, croccanti e friabili, ogni morso è una golosità per il palato di tutta la famiglia.

ingredienti per 10 persone:
500 gr. di farina 00
5 uova di media grandezza
100 gr. di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di un limone
miele q.b.
olio di semi q.b. per friggere
zuccherini colorati q.b. per decorare

Procedimento:
Versate la farina in una ciotola molto ampia, fate al centro un'incavatura e mettete le uova, lo zucchero, il lievito e la scorza grattugiata del limone. Ora con le mani amalgamate bene tutti gli ingredienti, poi trasferite l'impasto sul tavolo da lavoro e continuate a lavorare, dovete ottenere un panetto ben solido e omogeneo. Coprite il panetto con un canovaccio e fatelo riposare per 30 minuti in un luogo fresco. Trascorso il tempo di riposo riprendete il panetto e tagliatelo in piccoli pezzi, col matterello stendete ogni pezzo formando delle sfoglie sottilissime. Ora sistemate la forma di mascherina (potete comprare una mascherina o disegnare la sagoma su un foglio di carta) sulla sfoglia e create tante mascherine fino al completamento di tutte le sfoglie. Sistemate le mascherine sul tavolo ed infarinatele per non farle attaccare alla superficie. Ora prendete una padella ampia e, dopo aver versato l'olio necessario per friggere, mettetela sul fuoco a fiamma media e fate riscaldare l'olio, non appena  l'olio ha raggiunto la giusta temperatura iniziate a friggere le mascherine, prima da un lato e poi giratele per far cuocere l'altro lato. Quando le mascherine sono ben dorate, con la schiumarola scolatele e versatele in un contenitore con della carta assorbente, fatele raffreddare ed, una volta fredde, sistematele in un ampio vassoio. Aiutandovi con un cucchiaio da cucina cospargete su tutta la superficie di ogni mascherina il miele ed infine guarnitele con gli zuccherini colorati. Ecco il dolce perfetto per festeggiare il Carnevale a tavola! :)


mercoledì 22 febbraio 2017

Castagnole fritte


Le castagnole di Carnevale sono delle buonissime palline fritte, croccanti fuori e soffici dentro, adatte a festeggiare il Carnevale con parenti ed amici.

Ingredienti per 8 persone:
400 gr. farina
3 uova di media grandezza
100 gr. zucchero
50 gr. di burro fuso
50 ml di latte
1 bustina lievito per dolci
zucchero a velo q. b.
olio di semi  di girasole q. b per friggere

procedimento:
In una ciotola capiente versate la farina, le uova, lo zucchero, il lievito, il burro ed il latte. Iniziate a mescolare gli ingredienti con le mani, poi trasferite l'impasto su un tavolo da lavoro e continuate a impastare, fino a formare un panetto compatto e omogeneo. Fate  riposare il panetto 30 minuti in un luogo ben asciutto e coperto da un canovaccio. Trascorso il tempo di riposo, prendete delle piccole porzioni di pasta e lavoratele con le mani trasformandole in lunghi bastoncini arrotolati di circa 2 cm di spessore, ora tagliate i bastoncini in pezzi di pasta in modo da formare tante palline spesse 2 cm creando così le castagnole. Sistemate le castagnole sul tavolo e infarinatele, altrimenti si attaccheranno alla superficie. Nel frattempo prendete una padella e versate la quantità d'olio utile per friggere, accendete il fornello a fiamma media e fatelo riscaldare, raggiunta la giusta temperatura dell'olio, iniziate a friggere un pò alla volta le castagnole, mentre le friggete smuovetele con la schiumarola. A fine cottura devono risultare ben dorate  e croccanti, raccoglietele con la schiumarola e poggiatele nello scolapasta (questo passaggio permette di eliminare l'eccesso d'olio). Quando avete finito di friggerle tutte, fatele raffreddare e spolverizzatele con lo zucchero a velo, infine servitele e vedrete...una tira l'altra!!!


lunedì 20 febbraio 2017

Dadini di zucca aromatizzati


Oggi vi propongo una ricetta squisita, sfiziosa e soprattutto salutare, si tratta dei “dadini di zucca aromatizzati” cotti al forno.

Ingredienti per 2 persone.
400 gr. di zucca
35 gr. di pangrattato
15 gr. di formaggio grattugiato
½ cucchiaino di prezzemolo secco
½ cucchiaino di aglio granulato
sale q. b.
30 ml di olio di oliva extravergine

Procedimento:
Prendete la zucca, eliminate con un coltello da cucina la buccia e tagliatela a cubetti. Versate in una pentola abbondante acqua e poi mettetela sul fuoco a fiamma media. Quando l'acqua starà bollendo versate i cubetti di zucca e fateli cuocere per 4 minuti. A cottura ultimata scolateli, metteteli in una ciotola a raffreddare e conditeli con l’olio. Nel frattempo in un contenitore da cucina mettete il pangrattato, l’aglio e il prezzemolo, poi con un cucchiaio da cucina mescolate tutti gli ingredienti fino a creare un composto ben omogeneo. Adesso passate nel composto di pangrattato i dadini di zucca e una volta aromatizzati infilateli nello stuzzicadenti. Quando avete finito con questa operazione, sistemateli su una teglia da forno già condita con un filino d'olio di semi ed infornateli a 180° per 20 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata sfornateli e gustateli ben caldi. Buon Appetito! :)




venerdì 17 febbraio 2017

Pasta frolla


La pasta frolla è la più conosciuta ed utilizzata in pasticceria, grazie alla sua facile e rapida preparazione. E' ottima per la preparazione di crostate e biscottini sia alla frutta che alla crema. Perchè non prepararla a casa? Ecco una semplice ricetta per realizzarla con le vostre mani.

Ingredienti:
200 gr. di farina 00
60 gr. di burro
50 gr. di zucchero
1 uovo
scorza grattugiata di un limone
1 bustina di lievito per dolci
20 ml. di latte

Procedimento:

In una ciotola versate la farina, lo zucchero, il lievito e la scorza grattugiata del limone. Usate un cucchiaio da cucina per mescolare questi ingredienti. Continuando a mescolare aggiungete l'uovo, il burro a temperatura ambiente ed il latte. A questo punto spolverizzate il tavolo da lavoro con la farina ed adagiatevi l'impasto. Continuate a lavorarlo impastandolo con le mani, finchè non otterrete un panetto di frolla ben compatto (se mentre impastate vi sembra che il composto sia troppo appiccicoso vi consiglio di versarvi un pò di farina sulle mani). Fate riposare l'impasto coperto da un canovaccio per 30 minuti a temperatura ambiente. Terminato il periodo di riposo, mettete la pasta sul tavolo da lavoro, stendetela col matterello e create quello che più preferite.

mercoledì 15 febbraio 2017

Baccalà pastellato

Avete voglia di organizzare un buon aperitivo o antipasto? Ecco una pietanza originale e sfiziosa che stupirà senz’altro tutti i vostri amici.

Ingredienti per 6 persone:
350 gr. di baccalà surgelato
200 g di farina bianca 00
12 g lievito di birra
150 ml di acqua
olio di semi di girasole per friggere
sale q.b.

Procedimento:
Iniziate a preparare la pastella: in una ciotola versate la farina ed il sale, unite il lievito sciolto in 50 ml d'acqua, ora prendete la frusta da cucina e mescolate bene il composto, in modo che non si formino grumi, continuate a mescolare versando un pò alla volta il resto dell'acqua. La pastella deve risultare ben liscia e fluida. Lasciatela lievitare coperta da un canovaccio per almeno 2 ore. Nel frattempo prendete il baccalà già scongelato, sistematelo in una pentola con abbondante acqua e fatelo cuocere sul fuoco a fiamma media per 3 minuti dal bollore dell’acqua, poi scolatelo per bene e fatelo raffreddare. A questo punto prendete una padella, versate in questa abbondante olio e mettetela sul fuoco a fiamma media, fate riscaldare l'olio e, quando ha raggiunto la giusta temperatura iniziate a friggere. Immergete piccoli pezzetti di baccalà dentro la pastella, recuperateli con una forchetta e versateli direttamente nell’olio già caldo. Fateli friggere finchè entrambi i lati non saranno dorati. Serviteli ben caldi e vedrete che si scioglieranno in bocca. Buon Appetito!!!



lunedì 13 febbraio 2017

Cuori mandorlati


Arriva il giorno di San Valentino ed è subito magia, perché…”Love is in the air”! J oggi omaggeremo la festa più dolce dell’anno con degli squisiti quanto soffici cuori mandorlati.

Ingredienti per circa 8 cuori:
150 gr. di farina 00
150 gr. di mandorle tritate
10 mandorle intere
100 gr. di zucchero
3 uova
100 gr. di burro a temperatura ambiente
100 ml di latte
1 lievito per dolci
Scorza grattugiata di 1 limone

Procedimento:

Iniziate mettendo in una ciotola ampia l'uovo e lo zucchero, lavorate questi due ingredienti con la frusta elettrica finché l'uovo non sarà diventato ben schiumoso. Continuando a lavorare il composto con la frusta, aggiungete uno per volta tutti gli altri ingredienti: il burro, il lievito, la scorza del limone, la farina, il latte e le mandorle. Otterrete così un composto ben omogeneo. A questo punto prendete una tortiera di 26 cm di diametro, imburratela e spolverizzatela con della farina. Aiutandovi con un cucchiaio da cucina, versate il composto dentro la tortiera, poi decorate con le mandorle intere e infornatelo a 180° gradi per 25 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata, sfornate la torta e fatela raffreddare. Al raffreddamento prendete la formina a forma di cuore e create tanti cuori fino al completamento della torta. Ora sistemate i cuori mandorlati in un vassoio da portata e gustatevi questa bontà con la vostra dolce metà!!!  

venerdì 10 febbraio 2017

Grissini fatti in casa al rosmarino


 I grissini fatti in casa sono friabili, croccanti, gustosi e perfetti da sgranocchiare durante un aperitivo o antipasto con amici.

Ingredienti per 18 grissini:
250 gr di farina 00
120 ml di acqua
15 gr di lievito di birra
25 ml di olio di semi
10 gr di sale
1 cucchiaino di rosmarino

Procedimento:
Prendete una bacinella, mettete la farina, il sale, l'olio e il rosmarino, mescolate il tutto con una forchetta. Ora fate sciogliere il lievito in 20 ml d'acqua tiepida e versatelo nel composto di farina. Lavorate l'impasto versando un pò alla volta anche i rimanenti 100 ml d'acqua. E' arrivato il momento di sporcarsi le mani! Trasferite l'impasto sul tavolo da lavoro e continuate a lavorarlo finchè non avrete ottenuto un panetto ben morbido ed elastico. Se dovesse risultare troppo morbido aggiungete un pò di farina, se invece è troppo duro aggiungete un pò d'acqua. Come capiamo se l'impasto è perfetto? Facile! L'impasto non deve appiccicarsi alle mani. Fate lievitare il panetto per almeno 4 ore in un luogo caldo e asciutto. A lievitazione avvenuta spostate il panetto in un tavolo da lavoro già infarinato, quindi col matterello stendete il panetto fino a formare un rettangolo, poi con un coltello da cucina a lama liscia, tagliate il rettangolo di pasta dal lato più corto in tante strisce di circa 1 cm. A questo punto prendete le strisce di pasta una per volta e con le mani arrotolatele su sé stesse fino a creare la forma del grissino. Adagiate i grissini uno accanto all’altro su una teglia da forno unta di olio e fateli riposare per 1 ora. Trascorso questo periodo infornateli a forno già caldo a 200° gradi per circa 20 minuti. A fine cottura devono risultare ben dorati, sfornateli e serviteli ancora caldi. Buon appetito!!!


lunedì 6 febbraio 2017

Involtini di zucchine al gratin


Gli involtini di zucchine al gratin sono dei gustosi stuzzichini, adatti per un antipasto sfizioso o un buon contorno.

Ingredienti per 2 persone:
3 zucchine
80 gr. di pane raffermo
sale q. b.
30 ml di olio d’oliva extravergine
30 gr. di formaggio grattugiato grana
pangrattato q. b.
6 pomodori secchi
10 olive nere denocciolate

Procedimento:
Lavate e asciugate le zucchine, poi prendete un coltello da cucina e tagliate prima l'estremità delle zucchine e poi tagliate ogni zucchina in due parti di uguale lunghezza. Sempre col coltello, svuotate le zucchine dalla polpa. Ora prendete una pentola, riempitela d'acqua e fate cuocere le zucchine insieme alla polpa. A cottura ultimata scolatele e fatele raffreddare. Nel frattempo preparate il ripieno, in una ciotola versate: il pane raffermo ammorbidito nell'acqua, i pomodori secchi tagliati a pezzettini, le olive nere sminuzzate, il grana, il sale, la polpa delle zucchine già cotta e asciutta. Impastate il tutto con le mani e riempite le zucchine, avvolgetele su se stesse e fissatele con uno stuzzicadenti. Ora prendete una pirofila da forno, ungetela con un filino d'olio e posate sul suo fondo una accanto all’altra le zucchine ripiene, spolverizzatele infine col pangrattato. Infornatele per 20 minuti a 180°. A cottura ultimata sfornatele e sistematele in un vassoio da portata. Portatele sulla vostra tavola e vedrete come stupirete tutti i vostri commensali. Buon Appetito!!





venerdì 3 febbraio 2017

Finocchi al gratin light


I finocchi gratinati sono un contorno facile e veloce da preparare ma soprattutto leggero e saporito.

Ingredienti per 2 persone:
2 finocchi
30 ml di olio d’oliva extravergine
80 gr. di dadini di mozzarella
2 cucchiai di formaggio grattugiato
2 cucchiai di pangrattato

Procedimento
Iniziate col lavare bene i finocchi per eliminare eventuali residui di terra, poi con un coltello da cucina prima tagliate la loro base, poi staccate le foglie più dure esterne e infine affettateli non troppo sottili. Ora metteteli in una pentola con abbondante acqua e sale, fateli cuocere per circa  15 minuti. A fine cottura  scolateli e adagiateli sul fondo di una teglia da forno unta con un filino di olio. Cospargeteli con il formaggio e il pangrattato, completate i finocchi mettendo qua e là i dadini di mozzarella. Infornateli a forno già caldo  a 200° per 10 minuti. A cottura ultimata i finocchi devono risultare ben dorati e croccanti. Sfornateli e serviteli. Buon appetito!!!


mercoledì 1 febbraio 2017

Calamarata con calamaretti e asparagi


Con questa ricetta porterete in tavola un primo piatto di pesce, semplice, veloce ma soprattutto colorato e saporito!

Ingredienti per 2 persone:
140 gr. di calamarata
200 gr. di calamaretti freschi
10 pomodorini piccadilly
100 gr. di asparagi surgelati
sale q. b.
40 gr. di scalogno
20 ml di cognac
200 ml di acqua
40 ml di olio d’ oliva extravergine

Procedimento:
Iniziate a pulire i calamaretti. Come fare? Semplice: per prima cosa, tirate la pelle dei calamaretti poi staccate i tentacoli e infine schiacciate gli occhi per farli fuoriuscire. Ora non vi rimane che pulire l'interno: infilate un dito all'interno del calamaretto ed estraete tutte le interiora. Sciacquate il tutto. Quando i calamaretti saranno puliti con un coltello cucina tagliateli a rondelle non troppo sottili, mentre i tentacoli lasciateli per intero. Ora prendete i pomodorini e, con un coltello da cucina, incideteli facendo un piccolo taglietto, quindi fateli sbollentare in 200 ml di acqua. Una volta sbollentati, eliminatene la pellicina, versateli assieme all'acqua stessa di cottura in un frullatore ad immersione, e frullateli finché non avrete ottenuto una salsa omogenea. A questo punto, in una padella antiaderente mettete lo scalogno tritato finemente, i calamaretti già puliti e tagliati, gli asparagi e l’olio, fateli rosolare sul fuoco a fiamma bassa per pochi minuti, poi aggiungete il cognac, la salsa di pomodoro, il sale e l’acqua, continuate la cottura sempre a fiamma bassa fino a quando i calamari non risultano ben teneri. Quando il vostro sugo sarà pronto, sarà ormai tempo di cuocere la pasta. Quindi prendete una pentola e riempitela d'acqua, quando starà bollendo, aggiungete la pasta ed il sale. Quando mancheranno 2 minuti alla fine della cottura della pasta, prelevate da questa 50 ml d'acqua di cottura e versatela nel sugo che avete preparato in precedenza, scolate quindi la pasta e buttate anche questa nella padella del sugo, mantecate il tutto a fiamma bassa fin quando non vi sembrerà abbastanza denso ed omogeneo. Impiattate e servite la vostra pietanza molto gustosa!!!