venerdì 31 marzo 2017

Riso basmati al nero di seppia


Periodo di seppie fresche? Ecco come preparare un buon risotto al nero di seppia buono, fresco e genuino.

Ingredienti per 4 persone:
320 gr. di riso basmati
800 gr. di seppie
500 gr. di pomodori pelati
2 spicchi di aglio
40 ml di olio d’oliva extravergine
1 peperoncino piccante
sale. q. 

Procedimento:
Per preparare questo fantastico primo piatto iniziate lavando una per volta le seppie sotto l'acqua corrente del lavandino, poi prendete delle forbici da cucina e praticate un taglio lungo il ventre della seppia; allargate con le mani il ventre e, molto delicatamente, estraete le interiora facendo attenzione a non rompere la sacca del nero che si trova proprio tra queste. Una volta estratte le interiora, separate da queste, sempre con molto cura ed attenzione, la sacca del nero. Ripulitela per bene eliminando tutte le interiora e ponetela in un bicchiere. Ora che la sacca è salva, riprendete la seppia, fate pressione con le mani ed eliminate l'osso da questa. Ora tirate la testa della seppia per staccarla dal corpo e, con l’aiuto Infine, A questo punto riprendete delle forbici da cucina eliminate gli occhi ed il becco che trovate tra i tentacoli. Risciacquate la seppia sotto l’acqua corrente. Adesso che la vostra seppia è ben pulita non vi rimane che tagliarla con le forbici in tanti pezzetti(naturalmente lo stesso procedimento è valido per tutte le seppie). Ora frullare i pomodori pelati con il frullatore ad immersione. Poi prendete una pentola, versate in questa l’olio, aggiungete l'aglio ed accendete il fuoco a fiamma bassa. Fate rosolare l'aglio finchè non risulterà ben dorato, a questo punto eliminatelo ed aggiungete all'olio caldo le seppie già tagliate. Fate rosolare le seppie per pochi minuti ed infine sfumate col vino bianco. Aggiungete alle seppie i pelati già frullati, il peperoncino, il sale e 150 ml d’acqua, coprite la pentola col coperchio e fate cuocere a fiamma bassa. A metà cottura dovrete aggiungere il nero di seppia ma, prima di versare la sacca del nero nel sugo, dovrete fare queste piccole operazioni: con l’aiuto di uno stuzzicadenti rompete la sacca di nero che avete conservato nel bicchiere, poi con un cucchiaino versate nel bicchiere un pò d'acqua e smuovetelo con lo stuzzicadenti. A questo punto versatelo nella pentola del sugo. Mescolate il sugo energicamente con un cucchiaio da cucina, lo vedrete mano mano diventare sempre più nero.  Continuate la cottura del  sugo a fiamma bassa finchè non sarà diventato ben denso. A cottura ultimata spegnete il fuoco e fatelo riposare. Nel frattempo prendete una pentola alta, riempitela d'acqua e salate leggermente, accendete il fuoco a fiamma alta e portate l'acqua al bollore. Al bollore dell'acqua buttate il riso e fatelo cuocere. A cottura ultimata scolate il riso  e versatelo nella pentola insieme al sugo al nero di seppia. Mescolate energicamente, amalgamando bene il sugo al riso, impiattate e gustate il vostro riso al nero di seppia. Buon Appetito!!!









mercoledì 29 marzo 2017

Torta di profitterol


Se volete stupire i vostri invitati vi propongo la torta “Profitterol” rivisitata è una specialità che si adatta benissimo come torta di compleanno ed è perfetta  come dessert farà sicuramente felice proprio tutti.

Ingredienti per 8 persone:
250 gr. di bignè secchi
1 litro di panna per dolci
3 cucchiai di nutella
100 gr. di cioccolato fondente

Procedimento:
Iniziate a prendere un coltellino da cucina  appuntito e con questo praticate sulla base di ogni bignè un buco in modo che possa entrare la bocchetta della sac à poche che userete per farcirli. Adesso versate la panna in un contenitore capiente e montatela con la frusta elettrica, finché non risulterà ben ferma, ora  spostate metà della panna montata in un contenitore e versate in questa la nutella, poi prendete la frusta  e mescolate la panna alla nutella finché non risulterà una crema omogenea. Sistemate la crema nel frigo e fatela riposare per circa 10 minuti. Nel frattempo versate l’altra metà di panna già montata in una sac à poche munita di una bocchetta della stessa grandezza del buco dei bignè e riempiteli. Quando avete finito di riempire tutti i bignè con le mani immergeteli uno alla volta, all'interno della crema alla nutella ed infine  disponeteli  uno accanto all’altro in un vassoio da cucina  formando una piramide. Ora sciogliete  il cioccolato a bagnomaria e una volta sciolto cospargetelo sulla torta, la renderà sicuramente più golosa!





lunedì 27 marzo 2017

Minestra di farro


Oggi vi propongo una minestra di farro con verdure, saporita, genuina e salutare adatta a questo periodo di stagione.

Ingredienti per 2 persone:
60 gr. di farro
4 pomodorini  freschi di stagione
1 patata
1 gambo di sedano
sale q.b.
30 gr. di formaggio grattugiato(facoltativo)
30 ml di olio d’oliva extravergine

Procedimento:
Iniziate col pulire la patata col pelapatate, poi  col coltello da cucina tagliatela  in quattro spicchi, ora lavateli sotto l’acqua corrente del lavandino insieme ai pomodorini e al sedano, adesso mettetele in una pentola ampia con abbondante acqua. Spostate la pentola sul fuoco a fiamma media e portate l’acqua al bollore. Al bollore versate il farro e fatelo cuocere insieme alle verdure, Raggiunta la giusta cottura , spegnete la fiamma e aggiungete il formaggio grattugiato, il sale l’olio. A questo punto impiattate e servite la vostra minestra ancora fumante. Buon Appetito!!!


venerdì 24 marzo 2017

Trippa di bovino con pomodoro e patate



La trippa con pomodoro e patate è una pietanza della cucina povera ma molto sostanziosa e saporita.

Ingredienti per 6 persone:
1 kg. di trippa precotta
800 gr. di patate
1 cipolla grande
400 gr. di pomodori pelati
1 peperoncino piccante
40 gr. di olio d’oliva extravergine
40 gr. di formaggio grattugiato

Procedimento:

Iniziate a lavare la trippa, una volta lavata tagliatela con un coltello da cucina a lama liscia a pezzi non troppo piccoli. Ora col pelapatate sbucciate  le patate, poi con un coltello da cucina tagliate le patate a spicchi e metteteli in una bacinella con abbonante acqua. Adesso  sbucciate la cipolla, tagliatela a fettine sottile e versatela in una pentola ampia insieme all’olio, mettete la pentola sul fuoco a fiamma bassa e unite la trippa già pulita e le patate tagliate a spicchi, mescolate con un cucchiaio da cucina e fate rosolare tutti gli ingredienti per pochi minuti. Nel frattempo versate in  un frullatore ad immersione i pelati, frullateli e versateli  nella pentola insieme alla trippa e alle patate aggiungendo  il sale, l'olio, il peperoncino e 250 ml di acqua, mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, coprite la pentola col coperchio. e fate continuare la cottura. A fine cottura la trippa e la patate devono risultare ben morbide. Insaporite la pietanza col formaggio e servitela ai vostri commensali. Buon appetito!!!

mercoledì 22 marzo 2017

Spaghetto sabbioso alle olive taggiasche


Oggi vi propongo un primo piatto da preparare in poco tempo con pochi ingredienti ma dal sapore irresistibile.

Ingredienti per 2 persone:
160 gr. di spaghetti
80 gr. di olive taggiasche denocciolate sott’olio
60 gr. di pangrattato
30 gr. di formaggio grattugiato
1 peperoncino piccante
sale q. b.
2 cucchiai di olio di oliva extravergine

Procedimento:
Iniziate ad aprire il vasetto delle olive, scolate l’olio in eccesso e con  un coltello da cucina tagliate ogni oliva in  quattro parti, poi sistemate le olive già tagliate in una padella antiaderente, ora unite alle olive il pangrattato, il peperoncino e il formaggio mescolate il tutto con un cucchiaio, mettete la padella sul fuoco a fiamma bassa e fate cuocere tutti gli ingredienti fino a rendere il pangrattato ben tostato, una volta tostato spegnete il fuoco e conditelo l’ olio, mescolatelo per bene e fatelo raffreddare.  Nel frattempo prendete una pentola e riempitela d'acqua, accendete il fuoco a fiamma alta e portate l'acqua al bollore. Al bollore dell'acqua mettete a cuocere gli spaghetti e salate. Quando gli spaghetti hanno raggiunto la giusta cottura, scolateli e versateli nella padella, col pangtattato, mescolate con un cucchiaio di legno.  Quindi riaccendete il fuoco a fiamma bassa e mantecate la pasta. Quando avete finito di mantecare  impiattate e servite la pietanza ai vostri commensali. Buon appetito!!!





lunedì 20 marzo 2017

Friggitelli ripieni


La ricetta di oggi? Eccola i ”friggitelli” fritti, al forno, fateli come preferite ma sono sempre un secondo piatto più che appetitosi.

Ingredienti  per 2 persone:
4 friggitelli
1 scatoletta di tonno sott’olio
100 gr. di pane raffermo
50 gr. di olive nere denocciolate
3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
sale q. b.
pepe nero q. b

procedimento:
Prima di tutto pulite i friggitelli: con un coltello da cucina eliminate ad ogni friggitello il picciolo e i semini, poi lavateli sotto l’acqua corrente del lavandino e sistemateli in una pentola con abbonante acqua. Fateli cuocere per 3 minuti dal bollore dell’acqua, poi scolateli e fateli raffreddare. Adesso prendete il pane raffermo e tritatelo in un robot da cucina grossolanamente, poi mettetelo in una padella antiaderente e fatelo tostare sul fuoco a fiamma bassa, appena tostato spegnete il fuoco e conditelo con l’olio, mescolatelo energicamente fino a rendere il pane ben condito. Ora spostate il pane in una ciotola e aggiungete il tonno, le olive tagliate in due metà, il sale e il pepe nero. Adesso con le mani impastate tutti gli ingredienti  per renderli ben compatti. A questo punto  prendete i friggitelli già sbollentati e aiutandovi con un cucchiaio da cucina  riempiteli, poi sistemate i friggitelli già ripieni sulla superficie di  una teglia da forno e infornateli a forno già caldo per 15 minuti a 200°.A cottura ultimata sfornateli e serviteli ai vostri commensali. Buon appetito.


venerdì 17 marzo 2017

Fagioli giganti con tonno e cipolla rossa di Tropea



Avete voglia di cibo genuino? Leggete e preparate questa ricetta facile, veloce e gustosa.

Ingredienti per 2 persone.
250 gr. di fagioli secchi giganti
1 cipolla grande
240 gr. di tonno sott’olio
sale q. b.
origano q. b.

procedimento:
Prendete i fagioli e metteteli in una pentola con abbondante acqua fredda, copriteli col coperchio e lasciateli ammollo per 12 ore a temperatura ambiente. Frattanto con un coltello da cucina pulite e tagliate la cipolla a fettine sottili, poi mettetela in una pentola con abbondante acqua  e fatela sbollentare per cinque minuti dal bollore dell’acqua, poi  scolatela e mettetela  in una ciotola ampia insieme ai fagioli al tonno e all’origano, mescolate  tutti gli ingredienti energicamente con un cucchiaio di legno fino a rendere la pietanza ben amalgamata. A questo punto potete impiattare e servire i fagioli con tonno e cipolla. Buon appetito!!!
PS: Se preferite la cipolla potete metterla cruda.




mercoledì 15 marzo 2017

Torta soffice alle mele


La torta alle mele è un buon dolce che piace proprio a tutti provate a realizzare la mia ricetta e mangerete sicuramente un dolce soffice e nutriente.

Ingredienti per 8 persone:
 4 mele di media grandezza
succo di 1 limone
scorza grattugiata di 1 limone
3 uova intere
300 gr. di farina
100 gr. di zucchero
100 gr. di burro
50 ml di latte
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento:
Per realizzare la torta alle mele per prima cosa  con un coltello da cucina sbucciate le mele, poi tagliate ogni mela in quattro parti eliminate il torsolo e affettatele finemente. Ora sistemate le fette di mele in una ciotola conditele col succo di limone, poi con un cucchiaio da cucina mescolatele per bene, questo procedimento è utile per non farle annerire. Adesso prendete due ciotole ampie in una mettete i tuorli invece nell’altra gli albumi, con la frusta elettrica montate gli albumi a neve, poi versate nei tuorli lo zucchero e lavorate questi due ingredienti con la frusta elettrica finché l'uovo non sarà diventato ben schiumoso. Continuando a lavorare il composto con la frusta, aggiungete, uno per volta, tutti gli altri ingredienti: il burro, il lievito, la scorza del limone, la farina, il latte ed infine gli albumi montati a neve. Otterrete così un composto ben omogeneo, a questo punto prendete una tortiera di 28 cm di diametro, imburratela e spolverizzatela con della farina. Aiutandovi con un cucchiaio da cucina, versate metà del composto dentro la tortiera, poi sistemate sulla superficie di questo metà delle fette di mele a piccole distanze l’una dall'altra. Adesso coprite le mele col restante composto ed infine guarnite la torta con le restanti fette di mele e insaporitela col succo di limone. Infornatela a 180° gradi per 25 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata, sfornatela, fatela intiepidire e gustatevi questa bontà!!!









lunedì 13 marzo 2017

Involtini primavera


Gli involtini primavera sono una pietanza  di origine cinese ripiena di verdure molto gustosa e saporita provate a realizzarli e mangerete sicuramente dei sapori che grazieranno il vostro palato.

Ingredienti per 10 involtini:
10 fogli di pasta sfoglia fillo
1 zucchina
1 carota
1 scalogno
1 melanzana
250 gr. di verza
350 gr. di germogli di soia
sale q.b.
pepe nero q. b.
4 cucchiai di olio di oliva extravergine
olio di semi per friggere

Procedimento:
Iniziate col pulire e lavare  la zucchina, la carota, lo scalogno e la verza, poi con un coltello da cucina tagliatele a listerelle non troppo piccoli e sistemateli in una padella antiaderente ampia insieme a 30 ml di acqua, fatele cuocere sul fuoco a fiamma bassa, fino a renderle ben cotte e compatte. A fine cottura unite alle verdure già cotte i germogli di soia, il sale, il pepe nero e l’olio, mescolate tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno  fino a renderle ben amalgamate. A questo punto, stendete su un tavolo da lavoro il foglio di pasta fillo sistemate le verdure nell'angolo di esso e cominciate ad arrotolare fino a metà del foglio, poi ripiegate i lati verso l'interno e continuate ad arrotolare creando l’involtino. Adesso bagnate un pennello da cucina con dell’acqua e con questo spennellate la chiusura dell’involtino in modo che rimanga ben sigillato e durante la cottura non fuoriesca il ripieno. Continuate con questo procedimento per tutti gli altri involtini. Ora non vi rimane che friggere i vostri involtini primavera quindi prendete una padella, versate abbondante olio e mettetela sul fuoco a fiamma media, fate riscaldare l'olio, quando ha raggiunto la giusta temperatura iniziate a friggerli. Fateli friggere in  entrambi i lati  saranno cotti quando saranno dorati, serviteli ben caldi vedrete che si scioglieranno in bocca.

PS: se preferite  potete servire  gli involtini con la salsa di soia.



venerdì 10 marzo 2017

Coniglio alla cacciatora


Il coniglio alla cacciatora è un buonissimo secondo piatto di carne bianca semplice da preparare ma molto gustoso e saporito.

Ingredienti per 2 persone:
500 gr. di coniglio
60 ml di aceto bianco
40 ml di cipolla rossa
200 ml di salsa di pomodoro
40 gr. di giardiniera a julienne
40 gr. di olive nere
sale q.b
1 peperoncino piccante
30 ml di olio di oliva extravergine

Procedimento:
Comprate il coniglio dal vostro macellaio di fiducia e chiedete di tagliarvelo a pezzetti. Arrivate a casa lavate il coniglio con l’aceto bianco, poi prendete una padella antiaderente ampia e mettete: la cipolla tagliata finemente e il coniglio, fatelo rosolare per pochi minuti sul fuoco a fiamma bassa, poi aggiungete la salsa di pomodoro, il sale, il peperoncino, la giardiniera, le olive e l’olio. Ora coprite il coniglio con l’acqua e fatelo cuocere a fiamma bassa. A cottura ultimata la salsa deve risultare densa e non acquosa e il coniglio ben cotto, impiattate e servite il vostro coniglio alla cacciatora ancora caldo!!!





mercoledì 8 marzo 2017

Cannelloni con erba cipollina, ricotta e besciamella


La ricetta del giorno è il tipico piatto per le occasioni speciali molto buono e gustoso che sarà apprezzato sicuramente da tutti i vostri commensali.

Ingredienti per 6 persone:
 12 cannelloni già pronti
150 gr. di ricotta
20 gr. di erba cipollina
400 gr. di besciamella
sale q. b.
40 gr. di formaggio grattugiato
60 gr. di formaggio filante
pangrattato q. b.

Procedimento:
Iniziate col dedicarvi al ripieno: con un coltello da cucina  tagliate le foglie di erba cipollina a pezzettini e metteteli in una ciotola insieme alla ricotta, al sale, al formaggio e al formaggio filante tagliato a dadini. Mescolate con un cucchiaio di legno tutti gli ingredienti fino a formare un’ impasto ben compatto. Adesso mettete il ripieno in una sac a poche col beccuccio non troppo grande e riempite uno per volta tutti i cannelloni, poi sistemateli sul fondo di una teglia da forno uno accanto all’altro. A questo punto copriteli con la salsa besciamella, cospargeteli col pangrattato ed infine infornateli a forno già caldo a 180° per 20 minuti. A fine cottura, sfornateli e serviteli. Buon Appetito!!!










lunedì 6 marzo 2017

Dolce mimosa in bicchiere


Quest’anno anziché nei vasi la mimosa mettiamola nei bicchieri e divoriamola con un cucchiaino!!! 😉

Ingredienti per 4 bicchieri:
5 uova
5 cucchiai di zucchero
5 cucchiai di farina
½ bustina di lievito per dolci
300 ml di acqua
succo di 2 limoni
100 gr. di zucchero
12 gr. di colla di pesce
240 gr. di macedonia sciroppata
foglie di menta q. b. per decorare

Procedimento:

Iniziate col preparare il pan di spagna: rompete le uova, versatele in una ciotola ed unite lo zucchero. Ora con una frusta elettrica montate i due ingredienti fino a formare un composto ben gonfio. Poi, continuando a lavorare il composto, incorporate un po’ alla volta la farina ed il lievito fino a rendere tutto compatto ed omogeneo. A questo punto imburrare ed infarinate una tortiera di 24 cm di diametro e versate in questa il composto che avete appena montato, assicuratevi che sia ben livellato ed infornate a forno caldo a 180° per circa 20 minuti. A cottura ultimata sfornatelo e fatelo raffreddare. Nel frattempo prendete la colla di pesce e mettetela in una ciotola, copritela con l’acqua e fatela riposare fino a renderla morbida. Intanto dedicatevi alla crema di limone: versate l’acqua in una pentola, poi unite all’acqua lo zucchero ed il succo di limone, quindi spostate la pentola sul fuoco a fiamma media e portate i liquidi al bollore. Al raggiungimento del bollore spegnete il fuoco ed aggiungete la colla di pesce dopo averla strizzata con le mani per eliminare l’acqua in eccesso, mescolate con un cucchiaio di legno fino allo scioglimento della colla. Adesso prendete la macedonia, eliminate il succo (non buttatelo, ma conservatelo perché lo utilizzeremo per bagnare ed insaporire il pan di spagna) e versate la frutta nella pentola dove stavate preparando la crema di limone, rimescolate fino a formare un composto ben compatto ed omogeneo. Fatelo riposare nel frigo per circa 3 ore, alla fine delle 3 ore il composto si sarà solidificato. A questo punto potete iniziare a comporre i vostri dolci in bicchiere: prendete il pan di spagna e, per prima cosa, con le mani, eliminate la parte scura esterna (come si farebbe per “spellarlo”), poi ricavate da questo dei dischetti che siano della giusta misura dei bicchieri, ora all’interno di ogni bicchiere fate degli strati alternando il composto di frutta con i dischetti di pan di spagna, ricordatevi di bagnare il pan di spagna con il succo della macedonia che avete conservato. Completate i bicchieri con delle palline di pan di spagna e qualche foglia di menta. Godetevi questo golosissimo dolce e….Felice 8 Marzo J

venerdì 3 marzo 2017

Tagliatelle paglia e fieno fatte in casa



Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di farina 00
4 uova di media grandezza
100 gr. di spinaci surgelati

Procedimento:

Sistemate gli spinaci in una pentola con 20 ml di acqua e fateli cuocere sul fuoco a fiamma bassa, a cottura ultimata scolateli e fateli raffreddare, al raffreddamento strizzateli per bene con le mani fino ad eliminare l’acqua in eccesso, poi mettete gli spinaci in un robot da cucina e tritateli finemente. Ora versate 200 gr. di farina su un piano di lavoro come a formare una montagnetta, formate al centro un'incavatura e versate in questa due uova già leggermente sbattute e gli spinaci già tritati, subito dopo iniziate ad impastare energicamente con le mani, finchè non avrete formato un panetto ben compatto ed elastico. Copritelo con un canovaccio e fatelo riposare a temperatura ambiente per almeno 15 minuti. Adesso in una ciotola mettete 200 gr. di farina insieme a due uova già leggermente sbattute ed impastate i due ingredienti fino a formare un panetto compatto ed elastico. Copritelo con un canovaccio e fatelo riposare a temperatura ambiente per almeno 15 minuti. Intanto sistemate la macchina della pasta sul tavolo di lavoro e, quando il tempo di riposo sarà finito, riprendete i panetti uno per volta e con l’uso di un coltello tagliate ogni panetto in quattro parti. Prendete il primo pezzo di panetto, schiacciatelo leggermente con le mani, ripiegatelo su sé stesso, infarinatelo ed iniziate a lavorarlo con la macchina della pasta. Iniziate impostando la macchina in modo che i rulli siano al massimo della distanza l’uno con l’altro (dovrebbe essere indicato dal numero 1), poi man mano diminuite gradualmente la distanza dei rulli (impostando via via il 2, 3, 4 ed infine 5) ed ogni volta fate passare il panetto attraverso questi. Vedrete man mano il panetto assottigliarsi, finchè, una volta arrivati al numero 5, il panetto non si sarà trasformato in una sfoglia. Infarinatela da entrambe le parti e stendetela sul piano di lavoro. Ripetete quest'operazione per ogni pezzetto di panetto. Quando avrete finito questa fase, impostate i rulli nella posizione adatta per formare le tagliatelle e fate passare attraverso questi le sfoglie di pasta, una alla volta naturalmente! Disponete le tagliatelle appena formate in un ampio vassoio ed infarinatele per impedire che si appiccichino l’una all’altra. A questo punto le vostre tagliatelle paglia e fieno fatte in casa sono pronte per essere cotte e mangiate ;) In una pentola versate abbondante acqua, il sale e due cucchiai d'olio di semi (questo serve a non far attaccare la pasta durante la cottura), al bollore dell'acqua buttate le tagliatelle e, di tanto in tanto, muovetele con una forchetta. Quando saranno cotte non vi rimarrà che: scolarle, condirle come meglio preferite e soprattutto gustarle!…Buon Appettito!!!

mercoledì 1 marzo 2017

Topinambur con pomodori secchi sott’olio


Oggi vi propongo un contorno originale, gustoso e delicato ma dall'ottimo sapore: il  “Topinambur con pomodori secchi sott’olio”.

Ingredienti per 2 persone:
250 gr. di topinambur
4 pomodori secchi sott’olio
8 olive nere denocciolate
sale q.b.
origano q. b.
20 gr. di olio d’ oliva extravergine

Procedimento:
Prendete un pelapatate e pelate i topinambur, poi lavateli e metteteli in una pentola con abbondante acqua e sale. Ora mettete la pentola sul fuoco a fiamma media e fate cuocere i topinambur (per capire la giusta cottura fate la prova della forchetta, infilzando la forchetta al centro dei topinambur, questi devono risultare morbidi). A cottura ultimata, scolati  e fateli raffreddare, una volta raffreddati, con un coltello da cucina tagliateli a fettine non troppo sottili. Quando avete finito di affettare tutti i topinambur metteteli in una ciotola. Ora prendete i pomodori secchi, con un coltello da cucina tagliateli a listarelle e uniteli, insieme con le olive, ai topinambur già tagliati. A questo punto condite con l’olio, il sale e l’origano, con un cucchiaio da cucina mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pietanza ben amalgamata. Adesso non vi resta che portare a tavola questo delizioso contorno e servirlo, Buon Appetito!!!