venerdì 30 settembre 2016

Spiedini di pesce al forno



Gli spiedini di pesce cotti al forno sono decisamente appetitosi, originali e per di più facili da preparare!!! Cosa aspettate? Preparateli subito per voi ed i vostri cari!

Ingredienti per 2 persone:
12 gamberi surgelati
8 moscardini surgelati
50 ml di succo di limone
30 ml di olio d’oliva extravergine
sale q. b.
origano q. b.
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio di aglio (facoltativo)

Procedimento:
Iniziate a scongelare il pesce ed, una volta scongelato, lavatelo per bene sotto l’acqua corrente del lavandino ed asciugatelo con della carta assorbente. Ora con le mani eliminate il guscio ad ogni gambero, poi adagiatelo su un piatto da portata. Adesso prendete una bistecchiera da cucina e fatela riscaldare sul fuoco a fiamma media. Al raggiungimento del giusto calore mettete sulla superficie della bistecchiera già calda i moscardini e fateli grigliare. Poi, una volta grigliati fateli raffreddare. Quando si saranno raffreddati, prendete lo stuzzicadenti ed, alternando gli ingredienti, infilate un gambero ed un moscardino. Quando avete finito di preparare gli spiedini, sistemateli in una teglia da forno ed infornateli a forno già caldo a 180° per 15 minuti. A questo punto preparate la salsa che vi servirà per condire gli spiedini di pesce. In una ciotola versate: l’olio, il succo di limone, il sale, l’origano e il prezzemolo tagliato finemente, mescolate con un cucchiaio da cucina tutti i liquidi fino a renderli ben amalgamati. Adesso se gli spiedini sono cotti, sfornateli, sistemateli in un vassoio di portata e conditeli con la salsa già preparata. Serviteli…faranno bene al vostro palato!!!... Buon appetito!!!



giovedì 29 settembre 2016

Paccheri con ragù alla bolognese




I paccheri  con ragù alla bolognese sono un primo piatto molto succulento e prelibato.

Ingredienti per 2 persone:
36 paccheri
200 gr. di carne tritata di vitello
400 gr. di pomodori pelati
30 ml di cognac
30 ml di olio d’oliva extravergine
20 gr. di cipolla tritata
20 gr. di carota tritata
20 gr. di sedano tritato
noce moscata q. b.
sale q. b.
25 gr. di formaggio grattugiato

Procedimento:
Per preparare i paccheri alla bolognese dovete iniziare a lavare con cura sedano e carota, poi sbucciate la cipolla. Ora con un tritatutto tritate finemente tutte le verdure e sistematele in una pentola insieme alla carne e fatele rosolare sul fuoco a fiamma bassa per qualche minuto senza aggiunta di grassi. Versate quindi il cognac e mescolate con un cucchiaio di legno fino a quando il cognac non sarà completamente evaporato. Adesso con un frullatore ad immersione frullate i pomodori  ed uniteli alla carne insieme al sale, all’olio, alla noce moscata ed a 50 ml d’acqua. Quindi fate continuare la cottura sul fuoco a fiamma bassa fino  a formare un ragù ben denso. A cottura ultimata spegnete il fuoco e coprite la pentola col coperchio. Nel frattempo prendete una pentola e riempitela d'acqua, accendete il fuoco a fiamma alta e portate l'acqua al bollore. Al bollore dell'acqua mettete a cuocere la pasta e salate. Quando la pasta ha raggiunto la giusta cottura, scolatela, unitela al ragù e mescolata per bene con un cucchiaio di legno. Quando avete finito di mescolare, impiattate e mangiate i vostri paccheri. Sono una vera specialità. Buon Appetito!!


mercoledì 28 settembre 2016

Pollo con patate e rosmarino



Il pollo con le patate è un secondo piatto gustoso e poco calorico, adatto per chi ama mangiare leggero. Il profumo del rosmarino lo rende ancora più appetitoso:):):)

Ingredienti per 2 persone:
2 coscette di pollo
400 gr. di patate
50 gr. di cipolla
50 ml di vino bianco
rosmarino
sale
20 ml di olio d’oliva extravergine (facoltativo)

Procedimento:

Comprate le coscette di pollo dal vostro macellaio. Quando arrivate a casa, lavatele, poi asciugatele con della carta assorbente. Ora prendete una padella ampia e mettete: le coscette, la cipolla tagliata finemente, il sale, il vino bianco ed il rosmarino, poi coprite le coscette con l’acqua e mettete la padella sui fornelli della cucina, accendete il fuoco a fiamma bassa e fate cuocere. Nel frattempo, con un pelapatate pelate le patate, poi con un coltello da cucina tagliatele a spicchi non troppo piccoli, lavatele e sistematele in un piatto da portata. A metà cottura delle coscette unite le patate e continuate la cottura fino alla giusta cottura dell'intera pietanza. A cottura ultimata impiattate e servite le coscette di pollo al rosmarino ancora calde!!!

martedì 27 settembre 2016

Pasta ripiena al forno



La pasta ripiena al forno è un primo piatto gustoso e ricco di sapori.

Ingredienti per 4 persone:
300 gr. di rigatoni
400 gr. di pomodori pelati
40 gr. di cipolla rossa
sale q. b.
30 ml di olio d’oliva extravergine
60 gr. di salame piccante
3 uova sode
60 gr. di  cubetti di mozzarella
40 gr. di formaggio grattugiato
polpettine  di carne

Ingredienti per le polpettine:
150 gr. di carne tritata di vitello
50 gr. di pane raffermo
sale q. b.
20 gr. di formaggio grattugiato
1 uovo
olio di semi per friggere

Procedimento:
Iniziate col preparare l'impasto di carne, quindi, dentro una ciotola, mettete: la carne tritata, il pane raffermo ammorbidito con dell'acqua, l'uovo, il formaggio ed il sale. Impastate con le mani gli ingredienti fino a rendere l'impasto ben compatto, quindi copritelo con un canovaccio e fatelo riposare per 20 minuti. Nel frattempo, con un frullatore ad immersione frullate i pelati e poi versateli in una pentola aggiungendo: la cipolla tritata finemente, il sale, l'olio e 50 ml di acqua. Mettete la pentola sul fuoco a fiamma a fiamma bassa e fate cuocere la salsa fino al bollore, poi spegnete il fuoco. Trascorsi i 20 minuti riprendete l'impasto di carne e rimescolatelo con le mani, formate delle piccole palline e sistematele su un vassoio da portata. Ora prendete una  padella antiaderente e versate la quantità d'olio utile per friggere, accendete il fornello a fiamma media e fatelo riscaldare, raggiunta la giusta temperatura dell'olio, iniziate a friggere un pò alla volta le polpettine, mentre le friggete smuovetele con la schiumarola. A fine cottura devono risultare ben dorate e croccanti, raccoglietele con la schiumarola e poggiatele su un piatto con della carta assorbente per far eliminare l'eccesso d’olio. A questo punto prendete una pentola alta, mettete abbondante acqua e sale, portate a bollore e cucinate la pasta e le uova. A cottura ultimata, scolate e versate la pasta in un contenitore ampio e conditela con quattro cucchiai di salsa di pomodoro, poi mettete le uova a raffreddare, al raffreddamento rompetele ed eliminate il guscio delle uova. Finalmente è arrivato il momento di comporre la pasta ripiena: prendete una teglia da forno per 4 persone, versate sul fondo della teglia un pò di sugo. Stendete metà pasta, formando uno strano non troppo alto e adagiate al di sopra, i cubetti di mozzarella, le uova tagliate a fettine, le polpettine fritte, il salame e 20 gr. di formaggio. Aggiungete un altro pò di  salsa  e coprite con un altro strato di pasta, ma in modo che non risulti troppo spesso. Completate questo ultimo strato di pasta con la salsa ed il formaggio. Infornatela a forno già caldo per 20 minuti a 200° e mi raccomando servitelo ai vostri commensali ancora fumante. Buon Appetito!:)



lunedì 26 settembre 2016

Tortino di patate con prosciutto e mozzarella


Con pochi e semplici ingredienti potete realizzare una pietanza gustosa ed economica!

Ingredienti per 4 persone:
 4 patate grandi
 100 gr. di prosciutto cotto
 100 gr. di mozzarella
 pangrattato q. b.
 sale q. b.
 olio di semi per ungere la teglia

Procedimento:
Iniziate sbucciando le patate col pelapatate ed, una volta finito, lavatele con acqua fredda per eliminare un po’ di amido. Mettete una pentola con abbondante acqua sul fuoco a fiamma alta, buttate dentro le patate già pulite, ed infine salatele. Fatele cuocere (saranno cotte quando la forchetta sarà in grado di infilzarle completamente). A cottura ultimata, scolatele e fatele raffreddare. Nel frattempo munitevi di un coltello da cucina e tagliate la mozzarella a fettine. Quando le patate saranno fredde, tagliate anche queste, ma a rondelle! A questo punto prendete una teglia da forno antiaderente per 4 persone ed ungetela con un filino d'olio. Sistemate sul fondo della teglia la metà delle rondelle di patate che avete appena tagliato, distribuite su queste le fette di mozzarella e le fette di prosciutto, coprite con un altro strato di rondelle di patate ed infine, cospargete la superficie del vostro tortino con abbondante pangrattato. Infornate a forno già caldo per 20-25 minuti a 200°. Quando sarà cotto gustatelo ancora caldo, sarà uno spettacolo per il vostro palato sentire la mozzarella fusa e fumante!! 





domenica 25 settembre 2016

Marmellata di limoni



La marmellata di limoni fatta in casa è buona, genuina ed e’ adatta per insaporire dolci, torte, crostate ma anche delle semplici fette biscottate da consumare a colazione o a merenda.

Ingredienti per 3 vasetti di vetro da 400 gr:
1 ½ kg. di limoni
700 gr. di zucchero
3 l di acqua

Procedimento:
Lavate bene i limoni, eliminate la scorza col pelapatate, tagliateli a fette ed eliminate tutti i semi. Mettete tutte le fette in una ciotola grande, copritele completamente con l'acqua e fatele riposare per 48 ore (vi consiglio di cambiare l’acqua ogni 24 ore per eliminare l’amaro dei limoni). Trascorso il periodo di riposo, prendete una pentola e versate in questa le fette di limone, l’acqua e lo zucchero. Spostate la pentola sul fuoco e fate cuocere a fiamma media per circa un’ora mescolando di tanto in tanto tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Trascorsa l’ora, usate un frullatore ad immersione per frullare leggermente i limoni. Poi continuate la cottura per circa due ore (non dimenticate di continuare a mescolare per evitare che la marmellata si attacchi al fondo della pentola). La marmellata sarà cotta al punto giusto quando, versandone un po’ sul fondo di un piatto, ed inclinando questo, la marmellata scivolerà con difficoltà sulla sua superficie. Intanto, mentre la marmellata cuoce, potete dedicarvi alla sterilizzazione dei vasetti e dei loro tappi: prendete una pentola grande e sistemate sul suo fondo i vasetti ed i rispettivi tappi, poi riempitela d’ acqua e mettetela sul fuoco a fiamma alta fino al raggiungimento del bollore. Una volta raggiunto il bollore, spegnete la fiamma. Quando la marmellata sarà pronta, aiutandovi con un mestolo, spostatela ancora calda nei vasetti già sterilizzati, riempiendoli fino a lasciare circa 1 cm di spazio dal bordo. Quando avete finito di riempire tutti i vasetti, chiudeteli con il tappo ma senza stringere troppo, ed infine capovolgeteli (in questo modo il calore favorirà la formazione del sottovuoto che vi consentirà di conservare la vostra marmellata più a lungo). Una volta che si saranno raffreddati i vasetti, fate la prova del sottovuoto: col dito premete al centro del tappo e se non sentite il tipico “click clack” il sottovuoto è avvenuto correttamente. Potete gustare questa deliziosa marmellata sin da subito o conservarla e mangiarla quando più ne avrete vogliaJJJ


sabato 24 settembre 2016

Casatiello



Il casatiello è una buonissima torta salata ottima da preparare per una serata con amici.

Ingredienti  per 8 persone:
250 gr. di farina 00
30 ml d’olio di semi
25 gr. di formaggio grattugiato
10 gr. di sale
150 ml. di acqua tiepida
20 gr. di lievito di birra
50 gr. di  dadini di salame piccante
50 gr. di dadini di prosciutto cotto
50 gr. di dadini di guanciale
50 gr. di dadini di mozzarella

Procedimento:
Prendete una bacinella, mettete la farina, il sale, l'olio e il formaggio, mescolate  il tutto con una forchetta. Ora fate sciogliere il lievito in 20 ml d'acqua tiepida e versatelo nel composto di farina. E' arrivato il momento di sporcarsi le mani! Lavorate l'impasto versando un pò alla volta 100 ml d'acqua. L'impasto deve risultare un panetto ben morbido ed elastico. Se dovesse risultare troppo morbido aggiungete un pò di farina, se invece è troppo duro aggiungete un pò d'acqua. Come capiamo se l'impasto è perfetto? Facile! L'impasto non deve appiccicarsi alle mani. Fate lievitare il panetto per 2 ore in un luogo caldo e ben asciutto oppure seguite i consigli della nonna e copritelo con un panno di lana. A lievitazione avvenuta incorporate il salame, il guanciale, la mozzarella, il prosciutto ed un cucchiaio d'olio. Continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto ben omogeneo. Ora prendete il panetto ed arrotolatelo formando un grosso rotolo. A questo punto ungete con un filino d’olio una teglia antiaderente con la chiusura a forma di ciambella e sistemate, sulla sua superficie il rotolo, sovrapponendo leggermente le due estremità. Fate continuare la lievitazione in un luogo caldo e asciutto fino al raggiungimento del doppio del volume. Conditelo con un cucchiaio d'olio e infornatelo a forno già caldo per 25 minuti a 200°. A fine cottura il casatiello deve avere un aspetto dorato e croccante. Bon Appétit!





venerdì 23 settembre 2016

Straccetti di pollo impanati con salsa di soia




Questa ricetta  è un secondo piatto di pollo  leggero, saporito e molto  semplice e veloce da preparare!

Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di petti di pollo intero
80 gr. di pangrattato
25 gr. di paprika piccante
25 gr. di formaggio grattugiato
sale q. b.
30 ml di olio d’oliva extravergine
20 ml di succo di limone
20 ml di salsa di soia

Procedimento:
Per preparare questa deliziosa ricetta prendete il petto di pollo, lavatelo, asciugatelo con della carta assorbente e  adagiatelo su un tagliere, ora  con un coltello da cucina tagliate il petto di pollo prima  per metà, poi a straccetti  non tropo sottili. A questo punto prendete una  ciotola  e  versate  il pangrattato, il sale, il formaggio e la paprika, prendete gli straccetti uno per volta e passateli  nel composto di pangrattato. Quando avete finito di impanarle tutte, potete cuocerle. Accendete il forno a 180° e quando sarà caldo, prendete una pirofila, ungetela con un filino d'olio e posizionatevi  gli straccetti  di pollo impanate, cuocete per 20 minuti (se preferite il fritto potete friggerli in una padella con  abbondante olio di semi).Nel frattempo preparate la salsa che vi servirà a condire gli straccetti di pollo, versate in una ciotola: l’olio, il succo di limone e la salsa di soia, mescolate con un cucchiaio da cucina tutti i liquidi fino a formare una salsa ben omogenea. Adesso se gli straccetti impanati sono cotti potete condirli con la salsa di soia e servirli. Buon appetitoJJJ


giovedì 22 settembre 2016

Cotolette di alici fresche cotte al forno



Ecco un secondo piatto a base di pesce buono da mangiare, economico e soprattutto salutare.

Ingredienti per 4 persone:
300 gr. di alici fresche
2 uova
60 gr. di pangrattato
20 gr. di formaggio grattugiato
½ cucchiaino di succo di limone
sale q. b.

Procedimento:
Per realizzare queste deliziose cotolette di pesce dovete iniziare a pulire le alici: prendete le alici una per volta, poi eliminate la testa tirandola con le mani, durante questa operazione, cercate di eliminare anche le interiora del pesce. Adesso, dal punto dove avete tirato la testa, fate scorrere delicatamente il dito lungo il ventre del pesce ed aprite le alici a libro. Ora, sempre con le mani, eliminate la lisca staccandola dalle carni del pesce, quando avete finito di pulire tutte le alici, sciacquate i filetti sotto l’acqua corrente del lavandino, poi fatele scolare ed asciugatele con della carta assorbente. Adesso prendete due ciotole, in una mettete il pangrattato ed il formaggio, nell’altra ciotola, invece, le uova già rotte, il sale ed il succo di limone. Ora prendete una forchetta, usatela prima per mescolare gli ingredienti presenti nella ciotola col pangrattato fino a formare un composto ben amalgamato poi, con la stessa forchetta, potete sbattere le uova. A questo punto prendete i filetti delle alici una per volta e passatele, prima nell’uovo  sbattuto e poi nel pangrattato. Quando avete finito d’impanare tutti i filetti delle alici, sistematele sul fondo di una teglia da forno già unta con un filino d’olio. Infornatele a forno già caldo per 15 minuti a 180°. A cottura ultimata devono risultare dorate e croccanti. Impiattate e servitele con delle fette di limone. Buon Appetito!!! (PS: se preferite, e non temete le calorie, potete friggerle ovviamente!)




mercoledì 21 settembre 2016

Involtini di vitello con salame e uovo



Ecco un ripieno insolito e appetitoso per preparare degli involtini di carne golosi e sfiziosi!

Ingredienti per 2 persone:
2 uova sode
2 fettine di vitello
6 fette di salame piccante
200 gr. di pomodori pelati
30 gr. di cipolla
sale q. b.
30 ml di olio d’oliva extravergine

Procedimento:
Iniziate col prendere le uova e sistematele in una pentola con abbondante acqua ed un pizzico di sale. Adesso mettete la pentola sul fuoco a fiamma media e fate cuocere le uova per 10 minuti dal bollore dell’acqua. A cottura ultimata scolatele e fatele raffreddare, poi con le mani rompete il guscio delle uova ed eliminatelo. A questo punto lavate ed asciugate con della carta assorbente le fette di carne. Ora poggiate le fette di carne su un tagliere e mettete su ogni fettina tre fette di salame ed un uovo sodo intero, arrotolate la fettina ben stretta, fissatela con gli stuzzicadenti ed infine adagiate il vostro involtino su un piatto da cucina. Adesso frullate i pomodori pelati con il frullatore ad immersione. Poi prendete una pentola, versate in questa la cipolla tritata ed accendete il fuoco a fiamma bassa. Fate rosolare leggermente la cipolla ed  aggiungete gli involtini di carne, fateli rosolare per pochi minuti e poi aggiungete i pelati già frullati, il sale, l’olio e 20 ml di acqua. Coprite la pentola col coperchio e fate cuocere a fiamma bassa fino a rendere la salsa ben densa. A cottura ultimata impiattate gli involtini e serviteli ai vostri commensali!!!












martedì 20 settembre 2016

Crocchette di patata con 'nduja



E' una ricetta squisita, sfiziosa e deliziosa che, se gustata in compagnia diventa ancora più buona :) 

Ingredienti per 6 persone:
500 gr.  di patate
40 gr. di formaggio grattugiato grana
50 ml di latte
50 gr. di 'nduja piccante
sale q.b. 
pangrattato q. b.

Procedimento:
Iniziate col pulire le patate col pelapatate ed una volta finito lavatele con acqua fredda per eliminare un po’ di amido. Mettete quindi una pentola con abbondante acqua sul fuoco a fiamma alta e buttate dentro le patate già pulite. Fatele cuocere (saranno cotte quando la forchetta sarà in grado di infilzarle completamente). A cottura ultimata scolatele e fatele raffreddare, al raffreddamento delle patate, armatevi di uno schiacciapatate e schiacciatele ovviamente! Quando avrete finito versatele in una ciotola e aggiungete il formaggio, il latte, il sale e la 'nduja. Ora usate le mani per amalgamare tutti gli ingredienti, quando l’impasto vi sembrerà omogeneo formate le vostre crocchette: prendete l'impasto di patate e con le mani, formate delle palline. Ripetete questa operazione fino al completamento dell’impasto, poi passate ogni pallina nel pangrattato.Ora prendete una pirofila da forno ed ungete il suo fondo con un  filino d’olio, posizionatevi le polpette una accanto all’altra ed infornate a 180° per 20 minuti. A fine cottura, sfornatele e servitele ben calde. Buon Appetito!!!

lunedì 19 settembre 2016

Cocktail di gamberi



Il cocktail di gamberi può essere consumato sia come aperitivo sia come antipasto o magari, chi lo  preferisce, può consumarlo come secondo piatto. E' facilissimo da preparare e buono da mangiare. Preparatelo secondo questa ricetta e vi stupirete voi stessi.

Ingredienti per 2 persone:
300 gr. di gamberi surgelati
2 cucchiai di ketchup
1 cucchiaio di maionese
2 cucchiai di cognac
sale q. b.

Procedimento:

Iniziate a scongelare i gamberi, una volta scongelati, scolateli per eliminare l’acqua in eccesso, ora prendete con le mani uno per volta i gamberi e sgusciateli. Quando avete finito di sgusciare tutti i gamberi, metteteli in una padella e cucinateli per pochi minuti sul fuoco a fiamma bassa. A cottura ultimata fateli raffreddare, intanto, in una ciotola versate la maionese e il ketchup, poi con un cucchiaio da cucina mescolate i due ingredienti, fino a creare una salsa rosa ed omogenea. Adesso se i gamberi si sono raffreddati, insaporiteli con il cognac, poi immergeteli  nella salsa rosa e sistemate il cocktail di gamberi in dei bicchieri appropriati. Et voilà adesso il vostro cocktail è pronto per essere servito e divorato!!!

domenica 18 settembre 2016

Crostata golosa



Per una colazione sana e genuina, preparate questa golosa crostataJ
Ingredienti: per 6 persone
150 gr. di farina 00
40 gr. di burro
35 gr. di zucchero
1 uovo
1/2 bustina di lievito per dolci
15 ml. di latte
200 gr. nutella
Procedimento:
In una ciotola versate la farina, lo zucchero e il lievito.Usate un cucchiaio da cucina per mescolare questi ingredienti. Continuando a mescolare aggiungete l'uovo, il burro a temperatura ambiente ed il latte. A questo punto spolverizzate il tavolo da lavoro con la farina ed adagiatevi l'impasto. Continuate a lavorarlo impastandolo con le mani, finchè non otterrete un panetto di frolla ben compatto (se mentre impastate vi sembra che il composto sia troppo appiccicoso vi consiglio di versarvi un pò di farina sulle mani). Fate riposare l'impasto per 30 minuti a temperatura ambiente. Terminato il periodo di riposo, mettete la pasta sul tavolo da lavoro e stendetela col matterello. Ora prendete uno stampo da crostata del diametro di 28 cm, spennellate il fondo  con il burro, poi infarinatelo e sistemate la pasta di frolla già stesa. Ora sistemate sulla superficie della frolla un foglio di carta da forno e su questa dei fagioli secchi. Infornatela a 180° per 15 minuti.  Quando la frolla risulterà  ben cotta sfornatela e lasciatela raffreddare nella teglia. Una volta che si sarà raffreddata toglietela dallo stampo e traferitela su un piatto da portata e aiutandovi con un cucchiaio da cucina farcitela con la nutella e guarnitela come meglio preferite. La vostra crostata golosa è pronta per essere gustata!
 .


venerdì 16 settembre 2016

Cozze al gratin



Le cozze al gratin sono veramente semplici e velocissime da preparare e sono adatte per un gustoso secondo piatto di pesce o per un saporito antipasto.

Ingredienti per 4 persone:
12 cozze
60 gr. di pangrattato
20 gr. di formaggio grattugiato
15 ml di olio d’oliva extravergine
20 ml di liquido di cottura delle cozze
pepe nero q. b.
sale q. b.

Procedimento:
Iniziate con il pulire bene le cozze (naturalmente vi consiglio di acquistare le cozze, come ogni altro tipo di pesce, dal pescivendolo di fiducia per essere certi della freschezza): mettete le cozze in una bacinella d'acqua fredda, scuotetele e cambiate più volte l'acqua. Ora aiutandovi con un coltellino o una spazzola, grattate il guscio della cozza e poi, tirandola con le mani, eliminate la "barbetta" che c'è tra i due gusci. Una volta pulite, prima di metterle in padella per cuocerle, eliminate le cozze che risultano aperte o rotte. A questo punto versatele in una padella e, a fiamma media, fate aprire i gusci. Quando i gusci saranno tutti aperti, togliete le cozze dal fuoco e fatele raffreddare. Intanto, in una ciotola versate: il pangrattato, il sale, il formaggio, il pepe nero, l’olio ed il liquido di cottura delle cozze filtrato. Mescolate con le mani tutti gli ingredienti fino a formare un composto compatto ed omogeneo. A questo punto, se le cozze si sono raffreddate, eliminate da ognuna il guscio vuoto e poi, aiutandovi con le mani, riempite con il composto di pangrattato che avete gia’ preparato, il guscio che contiene il mollusco. Sistematele in una placca da forno una accanto all’altra ed infornatele a forno gia’ caldo per 25 minuti a 180°. A cottura ultimata risulteranno ben dorate. Sfornatele e servite le cozze al gratin ancora calde!!!


giovedì 15 settembre 2016

Uova sode ripiene




Le uova sode ripiene  sono semplice, sfiziose, facile da preparare e molto gustose.

Ingredienti per 4 persone:
4 uova fresche
150 gr. di  maionese
80 gr. di tonno sott’olio
30 capperi sott’olio
sale q. b.

Procedimento:
Prendete le uova e sistematele in una pentola  con abbondante acqua e un pizzico di sale. Adesso mettete la pentola sul fuoco a fiamma media e fate cuocere le uova per 10 minuti dal bollore dell’acqua. A cottura ultimata scolatele e fatele raffreddare poi con le mani rompete  il guscio delle uova ed eliminatelo. A questo punto prendete un coltello da cucina, tagliate le uova in 2 metà ed eliminate i tuorli. Sistemate i tuorli in un contenitore e aggiungete il tonno gia’ sgocciolato, la maionese e 15 capperi, ora con un cucchiaio da cucina mescolate tutti gli ingredienti  fino ad ottenere un composto ben amalgamato. A questo punto aiutandovi con un cucchiaio da cucina  farcite con il composto tutte le uova tagliate per meta’. poi  decoratele con qualche cappero e servitele, buon appetito!!!

mercoledì 14 settembre 2016

Gamberoni gratinati al vino bianco




Difficilmente rimarrete indifferenti davanti una pietanza simile, lasciatevi coinvolgere dal profumo del vino bianco e dal gusto di questo delicato e versatile crostaceo. La ricetta che vi propongo, inoltre, è semplicissima da preparare, dunque, non avete scuse, mettiamoci all'opera!!!

Ingredienti per 2 persone:
6 gamberoni surgelati
30 ml di olio di oliva extravergine
40 gr. di pangrattato
1 ciuffo di prezzemolo per guarnire

salsetta:
20 ml di vino bianco
20 ml di olio di oliva extravergine
20 ml di succo di limone
sale q. b.
origano q. b.
pepe nero q. b.

Procedimento:
Iniziate con lo scongelare i gamberoni, poi lavateli ed asciugateli con della carta assorbente. Aiutandovi con le mani eliminate il guscio dei gamberoni mantenendo però la parte della coda e poggiateli, momentaneamente, su un piatto da portata. A questo punto procuratevi due piatti da cucina fondi, in uno mettete il pangrattato mentre nell’altro versate l’olio. Prendete i gamberoni ed, uno per volta, immergeteli nell’olio e poi passateli nel composto di pangrattato, infine sistemateli in una teglia da forno. A questo punto preparate la salsetta che vi servira’ per condirli: in una ciotola versate l’olio, il vino, il succo di limone, il sale, l’origano ed il pepe nero, poi col cucchiaio da cucina mescolate tutti gli ingredienti fino a renderli ben amalgamati. Versate la salsetta su tutta la superficie dei gamberoni ed infornateli a forno gia’ caldo per 10 minuti a 180°. A cottura ultimata sfornateli, serviteli e buon appetito!!!



martedì 13 settembre 2016

Sovracoscia di pollo con impanatura piccante




E’ un secondo piatto di pollo succulento e sfizioso!!!

Ingredienti per 2 persone:
2 sovracosce
40 gr. di pangrattato
20 ml di olio di oliva extravergine
1 cucchiaino di peperoncino piccante in polvere
sale q. b.

procedimento:
Comprate le sovracosce di pollo dal vostro macellaio, arrivati a casa,sistemate le sovracosce su un tagliere da cucina, poi con un coltello da cucina praticate un taglio su tutta la lunghezza dell’osso ed eliminatelo. Ora prendete due ciotole in una versate l’olio, nell’altra il pangrattato, il peperoncino e il sale con un cucchiaio da cucina  mescolate tutti gli ingredienti fino a formare un composto ben amalgamato.A questo punto passate una per volta le sovracosce prima nell’olio, poi nel composto di pangrattato e sistematele in una pirofila unto con un filino d’olio. Infornateli a forno già caldo per 20 minuti a 180°. A cottura ultimata devono risultare ben dorati. Sfornateli e serviteli ben caldi. Buon Appetito!

lunedì 12 settembre 2016

Spaghetti con sugo e wurstel



Oggi ho preparato un primo piatto facile e veloce, molto amato dai piccini e tanto gradito dai grandi.

Ingredienti per due persone:
140 gr.di spaghetti
40 gr. di cipolla
2 cucchiai di ketchup
30 ml di  olio  d'oliva extra vergine
100 gr. di wurstel
400g pomodori pelati

procedimento:
Iniziate col prendete un coltello da cucina e tagliate  a rondelle i wurstel. Adesso, con un frullatore ad immersione frullate i pelati, versateli in una pentola aggiungendo: la cipolla tritata finemente, il sale, l'olio e il ketchup, mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, poi mettete la pentola sul fuoco a fiamma bassa e portate i pomodori al bollore. A questo punto unite i wurstel gia’ tagliati e fate continuare la cottura dei pomodori fino a formare un sugo  ben denso. Nel frattempo prendete una pentola e riempitela d'acqua, accendete il fuoco a fiamma alta e portate l'acqua al bollore. Al bollore dell'acqua mettete a cuocere gli spaghetti e salate. Quando gli spaghetti hanno raggiunto la giusta cottura, scolateli e versateli nella pentola, col sugo e  wurstel, mescolate con un cucchiaio di legno.  Quindi riaccendete il fuoco a fiamma bassa e mantecate la pasta. Quando avete finito di mantecare, impiattate e servite la pietanza ai vostri commensali.Buon appetito!!!

-


domenica 11 settembre 2016

Stelline cioccolatose



Oggi ho pensato di realizzare per  voi queste stelline davvero golose!

Ingredienti:
100 gr. di farina 00
30 gr. di burro
25 gr. di zucchero
1 uovo
1/2 bustina di lievito per dolci
1 vanillina
10 ml. di latte
150 gr. di nutella
200 gr. di cioccolato fondente

Procedimento:
In una ciotola versate la farina, lo zucchero, il lievito e la scorza grattugiata del limone. Usate un cucchiaio da cucina per mescolare questi ingredienti. Continuando a mescolare aggiungete l'uovo, il burro a temperatura ambiente ed il latte. A questo punto spolverizzate il tavolo da lavoro con la farina ed adagiatevi l'impasto. Continuate a lavorarlo impastandolo con le mani, e finchè non otterrete un panetto di frolla ben compatto (se mentre impastate vi sembra che il composto sia troppo appiccicoso vi consiglio di versarvi un pò di farina sulle mani). Fate riposare l'impasto per 30 minuti a temperatura ambiente. Terminato il periodo di riposo, mettete la pasta sul tavolo da lavoro e stendetela col matterello, ora prendete la formina che avete scelto e create i vostri biscotti. Prendete una teglia da forno, spolverizzatela con della farina ed adagiatevi i biscotti, uno accanto all'altro. Infornateli a forno già caldo per 20 minuti a 180°. A cottura ultimata  fateli raffreddare. Una volta raffreddate Con un cucchiaio da cucina versate la nutella nel centro di metà delle stelline che avete già realizzato. Quando avete finito di sistemare la nutella, prendete le stelline vuote e sovrapponeteli a quelli con la nutella. A questo punto dedicatevi alla copertura. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e, una volta sciolto, immergete in questo una metà del vostro biscotto, poggiatelo quindi su un foglio di carta da forno ed aspettate che il cioccolato si sia indurito (vi consiglio di mettere per qualche minuto i biscotti in frigo per favorirne l'indurimento). Sistemate quindi le stelline cioccolatose in un vassoio di portata e mangiateli!!!


sabato 10 settembre 2016

Pizza con prosciutto crudo e fichi


Voglia di una pizza insolita e saporita? Ecco la ricetta per realizzare la pizza con prosciutto crudo e fichi che gran bonta’.

Ingredienti per 4 persone:
350 gr. di farina 00
20 gr. di lievito di birra
15 gr. di sale
un pizzico di zucchero
200 ml d'acqua tiepida
180 gr. di mozzarella
50 gr. di prosciutto crudo
3 fichi bianchi

Procedimento:
Prendete una bacinella, mettete la farina, il sale, lo zucchero e mescolate il tutto con una forchetta. Ora fate sciogliere il lievito in 100 ml d'acqua tiepida e versatelo nel composto di farina. Lavorate l'impasto versando un pò alla volta anche i rimanenti 100 ml d'acqua. E' arrivato il momento di sporcarsi le mani! Trasferite l'impasto sul tavolo da lavoro e continuate a lavorarlo finchè non avrete ottenuto un panetto ben morbido ed elastico. Se dovesse risultare troppo morbido aggiungete un pò di farina, se invece è troppo duro aggiungete un pò d'acqua. Come capiamo se l'impasto è perfetto? Facile! L'impasto non deve appiccicarsi alle mani. Fate lievitare il panetto per almeno 2 ore (maggiore sarà il tempo di lievitazione, più soffice e digeribile sarà la vostra pizza) in un luogo caldo e ben asciutto oppure seguite i consigli della nonna e copritelo con un panno di lana. A lievitazione avvenuta prendete una teglia da forno tonda dal diametro di 34 cm, ungetela con l'olio, e poggiatevi al centro il panetto lievitato.  A questo punto usate i polpastrelli per allargare il panetto e stenderlo per  tutto il diametro della teglia (vi svelo un trucchetto: ungetevi  le mani con un filino d'olio, così eviterete che l'impasto si attacchi alle vostre dita).Quindi farcitela con la mozzarella tagliata a fette,Infornatela a forno già caldo per 20 minuti a 200°. A cottura terminata sfornatela e completate la farcitura col prosciutto crudo e i fichi. Buon Appettito!!!



venerdì 9 settembre 2016

Pasta e patate con sugo




La pasta e patate con sugo e’ un primo piatto semplice, veloce e sostanzioso.

Ingredienti per 2 persone:
160 gr. di ditali
300 gr. di patate
400 gr. di pomodori pelati
50 gr. di cipolla rossa
sale q. b.
peperoncino piccante (facoltativo)
40 ml di olio d’oliva extravergine
100 ml di acqua

Procedimento:
Iniziate col prendete il pelapatate e pelate le patate poi lavatele e asciugatele con della carta assorbente, ora con un coltello da cucina tagliate le patate a cubetti.Adesso, con un frullatore ad immersione frullate i pelati e poi versateli in una pentola aggiungendo: la cipolla tritata finemente, il sale, l'olio, i cubetti di patata e l’acqua, mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, poi mettete la pentola sul fuoco a fiamma bassa e fate cuocere il sugo con le patate. A cottura ultimata spegnete le patate devono risultare morbide e non dure e il sugo non troppo denso.(mescolate di tanto in tanto il sugo in modo che le patate non si attacchino sul fondo della pentola). Nel frattempo prendete una pentola e riempitela d'acqua, accendete il fuoco a fiamma alta e portate l'acqua al bollore. Al bollore dell'acqua mettete a cuocere i ditali e salate. Quando la pasta ha raggiunto la giusta cottura, scolatela e versatela  nella pentola, col sugo con le patate e mescolate con un cucchiaio di legno.  Quindi riaccendete il fuoco a fiamma bassa e mantecate la pasta. Quando avete finito di mantecare, impiattate e mangiate la vostra pasta e patate.Buon Appetito!!!