giovedì 30 giugno 2016

Calamari alla palermitana



Ecco la ricetta tipica dei calamari alla palermitana, è un secondo di pesce facile da preparare ma soprattutto molto buono da mangiare.

 Ingredienti per 2 persone:
4 calamari di media grandezza surgelati
40 ml d’olio d’oliva extravergine
origano q. b.
80 gr. di pangrattato non troppo sottile

Procedimento:
Fate scongelare i calamari ed, una volta scongelati dovrete pulirli, potete dare un'occhiata a questo video https://www.youtube.com/watch?v=YBAIRBQaPT8 per scoprire come fare, oppure seguire queste semplici operazioni: per prima cosa tirate la pelle del calamaro, poi staccate i tentacoli ed infine schiacciate gli occhi per farli fuoriuscire. Ora non vi rimane che pulire l'interno, infilate un dito all'interno del calamaro ed estraete tutte le interiora, infine sciacquate il tutto. Quando i calamari saranno puliti, prendete un coltello da cucina e praticate dei piccoli tagli su ogni  sacca del calamaro, poi prendete un pennello da cucina e spennellate con l’olio sia le sacche che i tentacoli. A questo punto prendete una ciotola e versate il pangrattato, passate in questo sia le sacche dei calamari che i tentacoli. Quando avete finito con questa fase sistemateli in una teglia da forno e infornateli a 180° per 20 minuti. A cottura ultimata sfornateli, spolverizzateli con l’origano e serviteli. Buon Appetito!!!


mercoledì 29 giugno 2016

Trofie con fagioli



La pasta e fagioli è un primo piatto molto diffuso, la sua preparazione varia da regione a regione, provate a prepararla con le trofie e mangerete un piatto di pasta veramente squisito.

Ingredienti per 2 persone:
140 gr. di trofie di pasta fresca
200 gr. di fagioli secchi
2 pomodorini
un gambo di sedano
1 spicchio d'aglio (facoltativo)
origano q. b
sale q.b.
3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
2 litri d’acqua

procedimento:
Per ottenere una buona pasta e fagioli, dovete avere dei piccoli accorgimenti: la sera prima, del giorno che avete deciso di preparare la pasta e fagioli , prendete i fagioli e metteteli in una pentola con abbondante acqua fredda, copriteli col coperchio e lasciateli ammollo per tutta la notte a temperatura ambiente. Questo procedimento vi consente di avere una cottura perfetta dei fagioli. La mattina dopo, risciacquate i fagioli accuratamente. Dopo averli risciacquati, metteteli in una pentola alta con: l’acqua, il sedano, i pomodorini, l'origano e se preferite ,l'aglio intero. Ora accendete il fuoco a fiamma media e cucinateli. A cottura ultimata, spegnete la fiamma e conditele con l’olio. Nel frattempo prendete la pentola per cucinare la pasta, riempitela d'acqua e portate al bollore. Quando l'acqua ha raggiunto il giusto bollore mettete la pasta e il sale, cucinatela. A cottura ultimata, scolatela e unitela ai fagioli. Ora con un cucchiaio da legno mescolate e mantecate la pasta coi fagioli sul fuoco a fiamma bassa. Impiattate e servitela ancora calda, è ottima anche fredda. Buon appetito!




martedì 28 giugno 2016

Pizza Tricolore




In questo periodo in cui si stanno disputando gli Europei di calcio sosteniamo anche a tavola la nostra Nazionale! Prepariamo un’originale pizza che richiama i colori della nostra bandiera, avremo così 3 diversi gusti in un’unica placca.

Ingredienti per 4persone:
500 gr. di farina 00
5 cucchiai d’olio di semi
sale q. b.
30 gr. di lievito di birra
230 ml. di acqua tiepida
100 gr. di pomodori pelati
70 gr. di pesto di basilico
8 filetti d’acciughe sott’olio
200 gr. di gamberetti surgelati
40 gr. di formaggio grana grattugiato
2 sottilette
200 gr. di mozzarella

Procedimento:

Iniziate a preparare un buon impasto per la pizza: prendete la farina, versatela in una ciotola e unite il sale, lo zucchero e l'olio. Con una forchetta mescolate tutti gli ingredienti. Adesso sciogliete il lievito in 100 ml d'acqua tiepida, quando il lievito si sarà sciolto versatelo nella farina e continuate a mescolare con la forchetta e, sempre mescolando, versate i rimanenti 130 ml d'acqua tiepida. Ora posate la forchetta e impastate con le mani. Se l'impasto dovesse risultare appiccicoso sulle mani, prendete un po’ di farina e strofinatevi con questa le mani di tanto in tanto. Ora buttate l'impasto su un tavolo da lavoro e continuate ad impastare finché non avrete ottenuto un panetto ben compatto. Fate lievitare il panetto almeno due ore in un luogo ben caldo e coperto da un canovaccio (più il panetto lievita, più soffice e digeribile sarà la vostra pizza). A lievitazione avvenuta, prendete la placca grande da forno ed ungetela con un filino d'olio. Ora prendete il panetto della pizza, sistematelo nella teglia che avete in precedenza unto e stendetelo aiutandovi con i polpastrelli. Continuate ad usare i polpastrelli per allargare ulteriormente il panetto e stenderlo per tutta la superfice della placca da forno (vi svelo un trucchetto ;( ungetevi le mani con un filino d'olio, così eviterete all'impasto di rimanere attaccato alle vostre mani). Per farcirla guardate attentamente la foto. Ovviamente iniziamo dal verde! Quindi condiamo la parte più a sinistra con il pesto ed i gamberetti; mettiamo nella parte centrale le fette di sottiletta, il formaggio grattugiato e la mozzarella ed infine, condiamo la parte più a destra con il pomodoro, i filetti di acciughe e la mozzarella. Infornatela a forno già caldo per 20 minuti a 200°. A cottura terminata sfornatela e gustatela fino all’ultima fetta J Buon Appetito e Forza Azzurri!...oggi si che tifiamo di gusto!!! ;)

lunedì 27 giugno 2016

Zucchine ripiene di carne e besciamella



Questo è il periodo migliore per utilizzare in cucina queste deliziose zucchine, provate a riempirle di carne e besciamella,  vedrete come saranno gustose oltre che facili da preparare.

Ingredienti per 2 persone:
4 zucchine bianche tonde
200 gr. di carne tritata
100 ml di besciamella
40 gr. di formaggio grattugiato
4 fette di mozzarella
100 gr. di salame piccante tagliata a dadini
4 cucchiai di polpa di pomodoro
pangrattato q. b.
sale. q b.
noce moscata q. b

Procedimento:
Lavate e asciugate le zucchine, poi prendete un coltello da cucina e tagliate prima la calotta delle zucchine e poi svuotatele dalla polpa senza romperle. Ora prendete una pentola, riempitela d'acqua e fate cuocere le zucchine insieme alla polpa. A cottura ultimata scolatele e fatele raffreddare. Nel frattempo preparate il ripieno: in un robot da cucina mettete la carne, la polpa della zucchine e il formaggio, tritate il tutto fino a formare un composto di carne omogeneo. Adesso spostate l’impasto di carne in una ciotola e aggiungete: il pomodoro, la besciamella, la noce moscata e il sale. Amalgamate tutti gli ingredienti con un cucchiaio da cucina fino a creare un impasto compatto che userete per riempire le zucchine. Ora prendete una pirofila da forno, ungetela con un filino d'olio e posate sul suo fondo le zucchine ripiene, guarnitele con una fetta di mozzarella e spolverizzatele con del pangrattato. Infornatele per 35 minuti a 180°. A cottura ultimata sfornatele e sistematele in un vassoio da portata. Portatele sulla vostra tavola. Buon Appetito!! (Se vi dovesse avanzare dell’impasto non buttatelo, ma create delle polpette, passatele nel pangrattato e friggetele...mmmmmh che bontà ;)).



domenica 26 giugno 2016

Rotolo con panna e fragole



E’ un dolce buono e genuino, adatto da preparare in questo periodo dell’anno, grazie alla freschezza e alla squisitezza delle fragole.

Ingredienti:
5 uova
5 cucchiai di zucchero
5 cucchiai di farina
1 bustina di lievito per dolci
200 ml di panna per dolci
250 gr. di fragole
3 fogli di colla di pesce
100 gr. di cioccolato fondente

Procedimento:

Rompete le uova e versatele  in una ciotola ampia, ora prendete  la frusta elettrica e montate le uova, poi unite lo zucchero e  il lievito. Continuate a lavorare fino a renderli ben gonfi e spumosi, a questo punto incorporate un po’ per volta la farina e mescolate tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno, fino a formare  un composto omogeneo. Versate il composto in una placca da forno già imburrata e infarinata di 36X36 cm, e infornatelo a forno già caldo per 15 minuti a 180°.A cottura ultimata sfornatelo e fatelo raffreddare. In attesa del raffreddamento, lavate  le fragole e staccate il picciolo, poi frullatele in un frullatore ad immersione. Ora  prendete le foglie di colla di pesce e immergeteli in un contenitore con dell’acqua, poi aprite la panna, versatela in una ciotola e con la frusta elettrica  montatela ben ferma Adesso versate le fragole già frullate nella panna montata e lavorateli con un cucchiaio di legno fino a formare una crema ben compatta, eliminate l’acqua dalle foglie di colla di pesce e strizzatele per eliminare l’acqua in eccesso, poi metteteli nella crema e mescolatele in modo da farle sciogliere bene. A questo punto , sistemate il pan di spagna su un tavolo da lavoro e spalmate sulla sua superficie la crema, dopo arrotolatelo su sé stesso e fatelo riposare nel frigo per 30 minuti. Nel frattempo fate sciogliere il cioccolato in un pentolino a bagnomaria, una volta che il cioccolato si è sciolto, con un cucchiaio da cucina spalmatelo sulla superficie del  rotolo. Et voilà il vostro rotolone goloso è pronto per essere  gustato.

sabato 25 giugno 2016

Pizza ripiena




Ecco la ricetta per preparare una squisita pizza ripiena che stupirà tutti i vostri commensali.

Ingredienti per 4 persone:
200 gr. di farina
20 gr. di lievito di birra
2 cucchiai d'olio di semi
20 gr. di sale
120 ml. d' acqua
100 gr. di salame piccante
2 uova sode
150 gr.  di ricotta

Procedimento:

Prendete la farina e versatela in una ciotola e aggiungete il sale  e l'olio. Con una forchetta mescolate gli ingredienti,. adesso sciogliete il lievito in 50 ml d'acqua tiepida e quando il lievito si sarà sciolto, versatelo nella farina. Continuate a mescolare con la forchetta e aggiungete man mano i rimanenti 70 ml d'acqua tiepida fino a rendere l’impasto ben amalgamato. Ora  mettete l’impasto su un tavolo da lavoro già infarinato  e impastatelo energicamente con le mani (Se l'impasto dovesse risultare appiccicoso, prendete un pò di farina e strofinatevi di tanto in tanto le mani),  finchè non otterrete un panetto ben compatto. Fate lievitare il panetto  almeno due ore in un luogo ben caldo e coperto da un canovaccio (più il panetto lievita, più soffice e digeribile sarà la pizza).Nel frattempo in una pentola mettete le uova , copritele d’acqua e fatele cuocere per 10 minuti dal bollore dell’acqua. A cottura ultimata fate raffreddare  le uova, eliminate  il guscio e con un coltello da cucina tagliatelo a rondelle. Quindi a lievitazione avvenuta del panetto, spostatelo sul piano da lavoro, infarinatelo e col matterello stendetelo fino ad ottenere una sfoglia sottile. Ricoprite la sfoglia con le fette di salame, la ricotta e le fette di uova, richiudete i lati della sfoglia verso l'interno, così eviterete la fuoriuscita del ripieno e infine arrotolatela su sè stessa. Adesso prendete una teglia da forno ungetela con un filino d'olio, adagiate la piza ripiena, spennellatela con l'olio e infornatela a 200° per 20 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata, sfornatela, fate intiepidire la pizza e tagliatela a fette non troppo sottili. Sistematela in un vassoio da cucina, servitela e Buon Appetito!!!

giovedì 23 giugno 2016

Tortino di carne




Avete mai pensato di preparare il tortino di carne? E’ un piatto di carne molto buono ed è un modo insolito per  presentare la carne ai vostri bambini.

Ingredienti per 2 persone:
250 gr. di carne di vitello tritata
1 panino raffermo
1 uovo
Sale q. b.
25 gr. di formaggio grattugiato
200 gr. di pomodori pelati
10 gr. di mozzarella

Procedimento:
Iniziate a immergere il pane in una ciotola con l’acqua, poi prendete un frullatore ad immersione e frullate i pomodori, salateli e conditeli con l’olio, con un coltello da cucina tagliate la mozzarella a fettine. Quindi prendete una bacinella ampia e mettete: la carne, il sale, il formaggio, il pane già morbido e infine rompete un uovo e unitelo agli altri ingredienti. Ora con le mani amalgamate tutti gli ingredienti fino a formare un impasto di carne ben compatto. Intanto prendete una teglia da forno di 24cm di diametro e ungetela con un filino d’olio. A questo punto prendete l’impasto di carne e stendetelo  con le mani su tutta la superficie della teglia. Quindi spargete sulla carne stessa il pomodoro già frullato ,le fette di mozzarella e l’origano. Infornatela a forno già caldo per 15 minuti a 200°.A cottura ultimata, sfornatela e servitela ancora fumante. Buon Appetito!!!


mercoledì 22 giugno 2016

Involtini di peperone




Gli involtini di peperoni così preparati, sono gustosi e leggeri e si possono consumare sia per un antipasto diverso dal solito e sia come un secondo piatto.

Ingredienti per 2 persone:
1 peperone grande
30 gr. di pangrattato
1 scatoletta di tonno sott'olio
30 gr. d'olive nere denocciolate
sale q. b.
20 gr. di formaggio grattugiato grana
origano q. b.
sale q.b.
3 cucchiai di olio d'oliva extravergine

procedimento:
Lavate e asciugate con la carta assorbente il peperone, poi prendete una piastra da cucina e mettetela sul fuoco a fiamma alta e fatela riscaldare. Quando la piastra ha raggiunto la giusta temperatura, sistemate sul suo fondo il peperone e fatelo grigliare in tutti i suoi lati, finchè la pellicina esterna risulta ben abbrustolita da poterla staccare facilmente. A cottura ultimata, mettetelo in un sacchetto di plastica per alimenti, chiudetelo e fatelo raffreddare.(questa operazione vi permette di eliminare la pelle del peperone più facilmente).Al raffreddamento del peperone, con le mani eliminate tutta la pelle esterna, poi con un coltello da cucina tagliatelo in 4 strisce uniformi e sciacquateli sotto l’acqua corrente del lavandino in modo di eliminare, eventuali residui di pelle e i semi .A questo punto preparate il ripieno, mettete in una ciotola: il pangrattato, il tonno insieme all’olio, le olive tagliate a pezzettini, il formaggio e il sale.  Amalgamate tutti gli ingredienti con un cucchiaio da cucina fino a rendere l’impasto ben compatto. Adesso prendete le fette di peperone, e mettetele su un tagliere da cucina, con cucchiaio prendete il ripieno già pronto e sistematelo su ogni fetta di peperone. Quando avete finito di sistemare il ripieno su ogni fetta , arrotolatele e sistemate gli involtini in una ciotola. Conditeli con l'olio, il sale e l'origano. Adesso I vostri involtini sono pronti per essere mangiati. Buon Appetito!!!




martedì 21 giugno 2016

Polpette di ricotta e spinaci al forno



La ricetta di oggi è una pietanza leggera,gustosa e facile da preparare.

Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di spinaci surgelati
250 gr. di ricotta di mucca
40 gr. di formaggio grattugiato
250 gr. di besciamella
100 gr. di mozzarella
sale q. b.
noce moscata q. b.
pangrattato q. b.
olio per ungere la teglia

Procedimento:
Mettete gli spinaci surgelati in una pentola con poca acqua, fateli cuocere sul fuoco a fiamma bassa. A cottura ultimata, scolateli e poi  strizzateli con le mani per eliminare l'acqua in eccesso. Ora che gli spinaci sono cotti e ben asciutti, fateli raffreddare. Intanto tagliate la mozzarella a dadini e mettetela in una ciotola ampia, aggiungete alla mozzarella gli spinaci, il formaggio, il sale, la noce moscata e la ricotta. Mescolate con un cucchiaio di legno tutti gli ingredienti, una volta mescolati, metteteli  nel robot da cucina e  tritateli fino a formare un’ impasto ben compatto. Adesso spostate l’impasto in una ciotola, rimescolatelo con il cucchiaio di legno e  formate con le mani delle palline un po’ cicciottelle. A questo punto prendete una pirofila da forno ungete con un filino d’olio il suo fondo e  ponete su questa, una accanto all’altra le polpette, ricoprite la superficie delle polpette con la besciamella. Infine spolverizzatele col pangrattato ed infornate a 180° per 20 minuti. A fine cottura, serviteli ancora caldi. Sarà una delizia mangiarli con la besciamella ancora calda. Buon Appetito!!!



lunedì 20 giugno 2016

Spaghetti al sugo di cozze




E’ un primo piatto di mare, in cui il sapore delle cozze  rende il sugo molto gustoso e profumato .E’ molto semplice da preparare e quando lo mangerete conquisterà senz’altro proprio tutti.

Ingredienti per 2 persone:
500 gr. di cozze fresche
30 gr. di cipolla
400 gr. di pomodori pelati
20 ml di vino bianco
Sale q b.
3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
30 ml d’acqua di cottura delle cozze

Procedimento:
Iniziate a pulire per bene le cozze: mettete le cozze in una bacinella piena d'acqua fredda, scuotateli e cambiate più volte l'acqua, ora prendete un coltellino o una spazzola e grattate il guscio della cozza, così facendo eliminate la terra, inoltre togliete, tirandola, con le mani, la "barbetta "che stà tra i due gusci. Vi raccomando  prima di cucinarle dovete eliminare le cozze che risultano aperte o rotte. Quando avete finito di pulirle, prendete una casseruola con coperchio e mettete le cozze a cuocere sul fuoco a fiamma alta per 10 minuti, di tanto in tanto con un cucchiaio mescolateli. Lasciateli raffreddare. Nel frattempo in un frullatore a immersione frullate i pomodori. Ora se le cozze si sono raffreddate, togliete i molluschi  dal guscio, (lasciatene un pò intere serviranno  per guarnire il piatto finale) Quindi prendete una padella ampia e mettete sul suo fondo: la cipolla tritata e le cozze già sgusciate, accendete il fuoco a fiamma bassa e fatele rosolare per pochi minuti senza aggiunta di grassi, poi spumate col vino bianco e aggiungete i pomodori già frullati, il sale, il peperoncino e l’acqua di cottura delle cozze che naturalmente dovete prima filtrare in un colino a maglia stretta. Continuate la cottura fino a rendere il ragù di cozze ben denso. A fine cottura mettete nella padella insieme a tutti gli altri ingredienti le cozze col guscio, con un cucchiaio da cucina mescolatele, chiudete la pentola col coperchio e spegnete il fuoco. A questo punto prendete una pentola alta, mettete abbondante acqua e sale, portate l’acqua al bollore e cucinate la pasta. A cottura ultimata, scolate e versate la pasta nella padella, riaccendete il fuoco a fiamma bassa e mantecate. A fine mantecatura ,impiattate e servite gli spaghetti al sugo di cozze.. Buon Appetito!!!



domenica 19 giugno 2016

Praline alle mandorle



Ecco per voi una ricetta dolcissima, le praline alle mandorle  si preparano con pochi ingredienti ,sono facilissimi da preparate e velocissimi da divorare, perché quando li assaggerete, una tira proprio l’altra.

Ingredienti  per  30 praline:
300 gr. di mandorle tritate finemente
100 gr. di zucchero a velo
3 albumi montati a neve
40 ml di liquore (amaretto)
scorza grattugiata di 1 limone

Procedimento:
Comprate le mandorle e preparate queste deliziose praline di mandorle, ecco come fare: mettete le mandorle in un mixer e tritatele finemente, una volta tritate, sistematele in una ciotola. Ora rompete le uova, separate gli albumi dai tuorli e mettetele in due ciotole diverse. Ora con una frusta elettrica montate gli albumi a neve  e uniteli alle mandorle già tritate insieme allo zucchero, alla scorza del limone e al liquore quindi con un cucchiaio da cucina mescolate tutti gli ingredienti fino a  formare un composto ben compatto e omogeneo. Fate riposare l’impasto per 30 minuti coperto da un canovaccio. Terminato il periodo di riposo, prendete l’impasto con le mani e formate tante palline,( se l’impasto si dovesse appiccicare nelle vostre mani, di tanto in tanto bagnate le mani con l’acqua) fino al completamento dell’impasto. Man mano che formate le palline mettetele dentro i  pirottini e sistemateli  sulla placca da forno , una accanto all’altra ,infornateli a forno già caldo per 15 minuti a 180°:A cottura ultimata, sfornateli  e fateli raffreddare. Al raffreddamento sistemateli in un vassoio da portata e serviteli che gran golosità!JJJ


sabato 18 giugno 2016

Pizza ai formaggi



Provate a preparare questa semplice, morbida e golosissima pizza bianca ai formaggi, dal gusto delicato.

Ingredienti per 4 persone sono:
350 gr. di farina
15 gr. di sale
2 cucchiai d'olio di semi
un pizzico di zucchero
200 ml. d' acqua
100 gr. mozzarella affettata
3 fette di  sottiletta
20 gr. formaggio grattugiato grana

Procedimento:
Prendete la farina, versatela in una ciotola e aggiungete alla farina, il sale lo zucchero e l'olio. Con una forchetta mescolate tutti gli ingredienti. Attenzione a non mettere a contatto il lievito con il sale. Adesso sciogliete il lievito in 100 ml d'acqua tiepida, quando il lievito si sarà sciolto versatelo nella farina e continuate a mescolare con la forchetta e, sempre mescolando, versate i rimanenti 100 ml d'acqua tiepida. Ora sporcatevi le mani!:) Posate la forchetta e impastate con le mani. Se l'impasto dovesse risultare appiccicoso sulle mani, prendete un po’ di farina e strofinatevi di tanto in tanto le mani. Ora buttate l'impasto su un tavolo da lavoro e continuate a impastare finché non avrete ottenuto un panetto ben compatto. Fate lievitare il panetto almeno due ore in un luogo ben caldo e coperto da un canovaccio (più il panetto lievita, più soffice e digeribile sarà la vostra pizza). A lievitazione avvenuta, prendete una teglia da forno da 34 cm di diametro e ungetela con un filino d'olio. Ora prendete il panetto della pizza, sistematelo nella teglia che avete in precedenza unto e con i polpastrelli delle dita, stendetelo. A questo punto usate i polpastrelli per allargare il panetto e stenderlo per tutto il diametro della teglia (vi svelo un trucchetto ;( ungetevi le mani con un filino d'olio, così eviterete che l'impasto si attacchi alle vostre dita). Farcitela con le fette di mozzarella, le sottilette e il formaggio grattugiato. Infornatela a forno già caldo per 20 minuti a 200°. A cottura terminata sfornatela e gustatela fino all’ultima fetta J Buon Appetito!:)



venerdì 17 giugno 2016

Bruschette con cipolla in agrodolce



Le bruschette con cipolle in agrodolce, sono adatti per essere consumati insieme a un buon aperitivo.

Ingredienti per 4 persone:
120 gr. di pane raffermo
250 gr. di cipolla rossa di Tropea
500 ml d’acqua
100 ml d’aceto balsamico
20 gr. di zucchero
Sale q. b.
20 ml d’olio d’oliva extravergine

Procedimento:
Iniziate a sbucciare le cipolle, poi tagliatele con un coltello da cucina a fettine sottile. Ora prendete una padella ampia e versate sul suo fondo: l’acqua, lo zucchero, la cipolla già affettata e il sale. Mettete la pentola sul fuoco e fate cucinare la cipolla  a fiamma bassa, poi coprite la pentola col coperchio. Nel frattempo con un coltello da cucina affettate il pane, poi prendete la  bistecchiera e mettetela a riscaldare sul fuoco a fiamma media. Quando la bistecchiera ha raggiunto la giusta temperatura, mettete sul suo fondo le fettine di pane e fatele abbrustolire in entrambi i lati. A questo punto se la cipolla è già cotta ,con un cucchiaio da cucina ,sistematela sulla superficie delle fette di pane già tostato, sistemateli in un vassoio da portata e serviteli!!!


giovedì 16 giugno 2016

Misto di pesce in umido


La pietanza di pesce misto in umido è tipica delle zone di mare, molto buona e leggera se l’accompagnate con del pane tostato diventa un piatto unico molto succulente.

Ingredienti per 2 persone:
2 fette di  pescespada surgelate
1 calamaro surgelato
200 gr. di gamberetti surgelati
200 gr. di pomodori pelati
120 ml d’acqua
sale q.b.
origano q. b.
1 peperoncino piccante
3 cucchiai olio d’oliva extravergine
20 ml di vino bianco
30 gr. di cipolla tritata
prezzemolo q. b.

Procedimento:

Iniziate a scongelare i pesci, una volta scongelati, lavate il pesce spada, poi con sbucciate i gamberetti e infine dedicatevi alla pulizia del calamaro: per prima cosa, tirate la pelle del totano, poi staccate i tentacoli e infine schiacciate gli occhi per farli fuoriuscire. Ora non vi rimane che pulire l'interno: infilate un dito all'interno del totano ed estraete tutte le interiora e sciacquate il tutto sotto l’acqua corrente del lavandino e tagliatelo a pezzetti con un coltello da cucina. Adesso prendete i pomodori e frullateli con il frullatore ad immersione. A questo punto prendete una padella ampia e mettete sul suo fondo la cipolla già tritata, unite alla cipolla il calamaro già pulito e tagliato, fatelo rosolare sul fuoco a fiamma bassa  per pochi minuti senza aggiunta di grassi. Quando il calamaro risulta dorato, bagnatelo col vino bianco e continuate la cottura aggiungendo :il pomodoro che avete frullato ,il peperoncino, l’origano e l’acqua. Quando il calamaro risulta cotto,(se il sughetto di pomodoro vi sembra troppo denso aggiungete  un po’ d’acqua) unite le fette di pesce spada e i gamberetti già sgusciati. Cucinateli sempre a fiamma bassa e condite con l’olio e il sale .A cottura ultimata gli ingredienti della zuppetta devono risultare ben cotti e il sughetto denso. Allora spegnete il fuoco, impiattate, spolverizzate la pietanza col prezzemolo tritato e servitela calda. Buon Appetito!!!

mercoledì 15 giugno 2016

Insalata di farro tricolore



L'insalata di farro è un primo piatto o piatto unico fresco e genuino, per la sua freschezza è perfetto da mangiare durante le giornate calde estive.

Ingredienti per 4 persone:
100 gr. di farro perlato
70 gr di lattughino
10 pomodorini  piccadilly
120 gr. di mozzarella
sale q. b.
40 ml cucchiai di olio d’oliva extravergine

Procedimento:
Per preparare l'insalata di farro , mettere il farro in una pentola con acqua fredda e sale. Ora fatelo cucinare sul fuoco a fiamma bassa per 30 minuti dal bollore dell’acqua. Nel frattempo lavate i pomodorini  e con un coltello da cucina tagliateli a metà, poi sistemateli  in una ciotola. Quindi occupatevi del lattughino: lavatelo sotto l’acqua corrente del lavandino  e asciugatelo, dopodiché unitelo ai pomodorini già tagliati. A questo punto prendete la mozzarella e tagliatela a dadini, quando avete finito di tagliarla unitela al lattughino e ai pomodorini, quindi con un cucchiaio mescolateli fino a formare un composto ben amalgamato. Una volta che il farro sarà cotto, scolatelo per bene, lasciatelo raffreddare e aggiungetelo  al composto che avete già preparato  e mescolatelo con un cucchiaio da cucina. Ora condite con l’olio e il sale, poi  rimescolate tutti gli ingredienti  e servite la vostra insalata di farro. Buon Appetito!!!




martedì 14 giugno 2016

Spaghetto quadrato alla cacio e pepe



Per chi ama mangiare il formaggio è un primo piatto facile, veloce e spettacolare da gustare, la consistenza dello spaghetto quadrato lo rende ancora più appetitoso.

Ingredienti per 4 persone:
400 gr di spaghetti quadrati
150 gr. di formaggio pecorino grattugiato
sale q. b.
30 ml d’olio d’oliva extravergine

Procedimento:
In una padella abbastanza capiente mettete il formaggio e il pepe nero macinato al momento. Nel frattempo prendete una pentola e versate abbondante acqua e portatela al bollore. Quando l'acqua ha raggiunto il giusto bollore, mettete la pasta e il sale. Fate cuocere la pasta (prima di scolare la pasta prendete un mestolo e mezzo di acqua di cottura della pasta e mettetela nella padella col formaggio, poi con un cucchiaio di legno mescolatele fino a formare una cremina). Scolate la pasta ancora al dente e versatela nella padella insieme alla cremina di formaggio, accendete il fuoco a fiamma bassa e mantecate la pasta fino al prosciugarsi della cremina. Impiattate e spolverizzate la pasta con dell’altro formaggio e pepe nero. Mangiatela ben calda e Buon Appetito!!!


lunedì 13 giugno 2016

Alici fritte




Le alici sono una pietanza di pesce azzurro economico ma molto saporito e ricco di Omega-3. Ci sono molte ricette per cucinarle ma questa è senz’altro la più classica e saporita.

Ingredienti per 4 persone :
500 g di alici
farina 00 q.b.
olio di semi per friggere q.b.
sale q.b.

Procedimento:
Per quanto riguarda le alici: compratele dal vostro pescivendolo di fiducia fresche e belle sode. Arrivate a casa dovete pulirle, ecco come fare: per prima cosa lavatele sotto l’acqua corrente del rubinetto, poi prendetele una alla volta e staccate la testa alle alici tirandola delicatamente con le mani, in questo modo verranno via anche le interiora. Continuate con questa operazione fino al completamento delle alici, quando avete finito risciacquatele e poi asciugatele con della carta assorbente. A questo punto mettete la farina in una ciotola e infarinate con cura  tutte le alici una per volta. E poi sistemateli in un vassoio ampio. Ora prendete una padella e versate l'olio per friggere, mettete la pentola sul fuoco a fiamma media e fate riscaldare l'olio. Quando l'olio ha raggiunto la giusta temperatura, mettete a friggere le alici già infarinate, finchè saranno ben dorate e croccanti. A cottura ultimata poggiatele su un vassoio con della carta assorbente per asciugare l'olio in eccesso. Gustatele ancora calde e buon appetito!:)








domenica 12 giugno 2016

Pasticcini di frolla morbida al cacao



Per un risveglio in allegria preparate questi  semplici ma deliziosi pasticcini morbidi così renderete la vostra giornata più armoniosa.

Ingredienti per 40 biscotti:
200 gr. di farina
1 bustina  di lievito per dolci
1 uovo
scorza grattugiata di limone q. b.
100 gr. di zucchero
100 gr. di burro a temperatura ambiente
cacao amaro q. b.
nutella q. b.

Procedimento
Per ottenere questi deliziosi dolcetti prendete una ciotola ampia e versate sul suo fondo :il burro e lo zucchero, quindi prendete una frusta elettrica e lavorateli fino a formare un composto ben amalgamato. Ora unite al composto già amalgamato: l’uovo, il burro e la scorza del limone, continuate a lavorare il composto e aggiungete la farina, quindi spostate il composto su un piano da lavoro e lavoratelo con le mani fino ad ottenere un bel panetto morbido e compatto. Mettete il panetto in una ciotola, copritelo con un canovaccio e fatelo riposare per 30 minuti. Al termine del riposo rimettete il panetto sul tavolo da lavoro già infarinato. Trascorso il tempo di riposo del panetto, tagliatelo con un coltello da cucina a pezzetti e poi con le mani formate delle palline . Sistemate le palline una accanto all’altra su una placca da forno già infarinata e praticate al centro di ogni pallina ,con il dito della mano un’incavatura. Per completare i biscotti, con un cucchiaino da cucina mettete nell’incavatura di ognuno la nutella. a questo punto infornateli a forno già caldo per 15 minuti a 180° gradi. A cottura ultimata sfornateli, fateli raffreddare, spolverizzateli col cacao amaro e serviteliJJJ








sabato 11 giugno 2016

Treccia di pane con olive



Preparate questo delizioso pane in casa e avrete un pane fresco, genuino e goloso.

Ingredienti per 4 persone:
250 gr. di farina 00
20 gr. di lievito di birra
15 gr di sale
200 ml d’acqua tiepida
100 gr. di olive nere denocciolate
1 cucchiaino di Peperoncino piccante in polvere

Procedimento:
Iniziate a prendere una bacinella e  mettete: la farina, il sale,  e il peperoncino, mescolate  il tutto con una forchetta.  Ora fate sciogliere il lievito in 100 ml d'acqua tiepida e versatelo nel composto di farina insieme alle olive. Lavorate l'impasto versando  un pò alla volta 100 ml d'acqua Adesso spostate l’impasto su un tavolo da lavoro e lavoratelo con le mani, fino a formare un panetto ben morbido ed elastico.( Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungete un pò di farina, se invece è troppo duro aggiungete un po d'acqua). Fate lievitare il panetto per  almeno 4 ore in un luogo caldo e ben asciutto. A lievitazione avvenuta prendete il panetto e dividetelo in tre panetti di uguale misura, poi date ad ogni panetto una forma tonda e allungata. A questo punto unite le tre strisce e lavoratele in modo di formare una treccia, quando avete finito con questa operazione, sistemate la treccia di pane su una teglia da forno già unta con un filino d’olio,fate continuare la lievitazione in un luogo caldo e asciutto fino al raggiungimento del doppio del volume. Conditelo  con un cucchiaio d'olio e infornatela a forno già caldo per 20 minuti a 200°. A fine cottura la treccia di pane deve avere un aspetto dorato e croccante. Bon Appétit!+



venerdì 10 giugno 2016

Linguine al nero di seppia



E’ un primo piatto buono e gustoso da leccarsi i baffi.

Ingredienti per 2 persone:
180 gr. di linguine
400 gr. di seppie
400 gr. di pomodori pelati
1 spicchio di aglio
4 cucchiai olio d’oliva extravergine
1 peperoncino piccante
sale. q.b.

Procedimento:
La prima cosa da fare è pulire le seppie (vi consiglio di coprirvi le mani con dei guanti in lattice prima di iniziare, perchè altrimenti non sarà facile poi ripulirle dal nero). Potete guardare come si fa cliccando sul seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=u7PyZNhJkMk . In alternativa, seguite passo passo la mia descrizione: iniziate lavando la seppia sotto l'acqua corrente, poi prendete delle forbici da cucina e praticate un taglio lungo il ventre della seppia; allargate con le mani il ventre e, molto delicatamente, estraete le interiora facendo attenzione a non rompere la sacca del nero che si trova proprio tra queste. Una volta estratte le interiora, separate da queste, sempre con molto cura ed attenzione, la sacca del nero. Ripulitela per bene eliminando tutte le interiora e ponetela in un bicchiere. Ora che la sacca è salva, riprendete la seppia, fate pressione con le mani ed eliminate l'osso da questa. Ora tirate la testa della seppia per staccarla dal corpo e, con l’aiuto Infine, A questo punto riprendete delle forbici da cucina eliminate gli occhi ed il becco che trovate tra i tentacoli. Risciacquate la seppia sotto l’acqua corrente. Adesso che la vostra seppia è linda e pinta :) non vi rimane che tagliarla con le forbici in tanti pezzetti. A questo punto il sugo al nero di seppi. Iniziate a frullare i pomodori pelati con il frullatore ad immersione. Poi prendete una pentola, versate in questa l’olio, aggiungete l'aglio ed accendete il fuoco a fiamma bassa. Fate rosolare l'aglio finchè non risulterà ben dorato, a questo punto eliminatelo ed aggiungete all'olio caldo la seppia già tagliata. Fate rosolare la seppia per pochi minuti ed infine sfumate col vino bianco. Aggiungete alla seppia i pelati già frullati, il peperoncino, il sale e 150 ml d’acqua, coprite la pentola col coperchio e fate cuocere a fiamma bassa. A metà cottura dovrete aggiungere il nero di seppia ma, prima di versare la sacca del nero nel sugo, dovrete fare queste piccole operazioni: con l’aiuto di uno stuzzicadenti rompete la sacca di nero che avete conservato nel bicchiere, poi con un cucchiaino versate nel bicchiere un pò d'acqua e smuovetelo con lo stuzzicadenti. A questo punto versatelo nella pentola del sugo. Mescolate il sugo energicamente con un cucchiaio da cucina, lo vedrete mano mano diventare sempre più nero.  Continuate la cottura del  sugo a fiamma bassa finchè non sarà diventato ben denso. A cottura ultimata spegnete il fuoco e fatelo riposare. Nel frattempo prendete una pentola alta, riempitela d'acqua e salate leggermente, accendete il fuoco a fiamma alta e portate l'acqua al bollore. Al bollore dell'acqua buttate la pasta e fatela cuocere. A cottura ultimata scolatela la pasta al dente e versatela nella pentola insieme al sugo al nero di seppia. Mescolate energicamente, amalgamando bene il sugo alla pasta, impiattate e gustate le vostre “Linguine al nero di seppia”. Buon Appetito!!!


giovedì 9 giugno 2016

Fileja fatte in casa



La pasta fatta in casa è sempre più buona e genuina  e ci ricorda sempre tanto la nostra infanzia, quando la domenica la casa profumava di farina. Per  queste deliziose fileja, bastano solo 2 ingredienti poveri ed economici, provate a farle e vedrete che stupirete voi stessi.

Ingredienti per 2 persone:
100 gr. di farina 00
50 ml d’acqua

Procedimento:

In una ciotola versate la farina ,poi un po’ per volta l’acqua, intanto mescolate i due ingredienti con una forchetta, fino a creare un composto ben compatto Ora spostate il composto su un piano da lavoro e continuate a lavorarlo con le mani fino a formare un panetto elastico, ma non troppo morbido. Fate riposare il panetto per 15 minuti a temperatura ambiente.  Trascorso il tempo di riposo, prendete delle piccole porzioni di pasta e lavoratele con le mani trasformandole in  lunghi bastoncini. Adesso dividete i bastoncini che avete formato in tanti bastoncini di circa 2-3 cm. A questo punto con un’asta di ferro di 35 cm. formate le fileja. Voi direte! come fare? Semplice: prendete i bastoncini di pasta uno per volta e avvolgeteli nell’asta, poi poggiate la mano sull’asta e fatela rotolare avanti e indietro, quando avete finito di fare questo movimento, tirate delicatamente  la pasta fuori dall’asta formando così le vostre fileja. Sistemate le fileja sul tavolo e infarinatele, altrimenti si attaccano, continuate con questo procedimento fino al completamento del composto. Quando avete finito, cucinateli in una pentola con abbondante acqua, sale e 2 cucchiai d’olio di semi. A cottura ultimata, scolateli e conditeli come meglio preferite. Ottime col pesto di basilico e molto succulenti al pomodoro, fate voi e Buon Appetito!!!

mercoledì 8 giugno 2016

Contorno di melanzane tonno e olive nere



Le melanzane sono un ottimo contorno e con l’aggiunta di qualche ingrediente come il tonno e le olive, possono diventare un contorno  appetitoso e sfizioso che stupirà proprio tutti.

Ingredienti per 2 persone:
400 gr. di melanzane
2 scatolette di tonno sott’olio
30 gr. di olive nere denocciolate
olio ( se preferite utilizzate quello del tonno)
sale q.b.
origano q.b.
peperoncino q.b.

Procedimento:
Prendete un coltello da cucina e sbucciate le melanzane, poi affettatele e sistematele in un piatto da portata. Adesso prendete una bistecchiera da cucina e fatela riscaldare sul fuoco a fiamma alta. Al raggiungimento del  giusto calore mettete sulla superficie della bistecchiera già calda le fette di melanzane, fatele grigliare in entrami i lati. Quando  avete finito di grigliare tutte le melanzane fatele raffreddare. Al raffreddamento col  coltello da cucina tagliatele a julienne, poi sistemateli  in una ciotola ampia e aggiungete: il tonno insieme al proprio olio, il sale, il peperoncino, le olive e l’origano. A questo punto con un cucchiaio di legno mescolate tutti gli ingredienti fino a renderli ben amalgamate. Et. voilà il vostro contorno è pronto per essere servito. Buon Appetito




martedì 7 giugno 2016

Cosciotto di tacchino con cipolla e aceto balsamico



Prelibato e leggero sono i due aggettivi che meglio si accostano alla pietanza di oggi.

Ingredienti per 2 persone
600 gr. di fusello di tacchino
250 gr. di cipolla rossa di Tropea
500 ml di acqua
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale q. b.
100 ml di aceto balsamico

Procedimento:

Iniziate col disossare il cosciotto, per scoprire come si fa, guardate il video al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=0u3_pQ7iFXk  oppure seguite le seguenti indicazioni: munitevi di un coltello da cucina ben affilato e praticate un taglio che sia, lungo fino a tutta la lunghezza del fusello e, profondo fino a raggiungere l’osso; aiutandovi con il coltello, continuate a tagliare staccando man mano la carne dall’osso, avrete finito solo quando l’osso risulterà completamente staccato. A questo punto, lavate il tacchino sotto l’acqua corrente, tagliatelo in 4 pezzi e mettetelo in una padella insieme con la cipolla tagliata a fette, l’acqua, l’aceto balsamico ed il sale. Accendete il fuoco e cuocete a fiamma media finchè i liquidi non si saranno completamente prosciugati. A cottura ultimata, spegnete il fuoco e condite con l’olio. Gustate questa deliziosa pietanza e buon appetito!!!

lunedì 6 giugno 2016

Acciughe sott’olio fatte in casa



A casa mia sono un vero e proprio “alimento salva pranzo” perché si prestano benissimo per la preparazione di molte pietanze come le bruschette, un buon piatto di pasta e possono diventare ancora più irresistibili se pastellate e fritte…mmmmhhh chi riuscirà a resistere davanti a questi piatti supergolosi!!!

Ingredienti:
500 gr. di acciughe sotto sale
olio di semi di girasole q. b.
1 spicchio d’aglio (facoltativo)
origano q. b.
1 peperoncino rosso piccante
250 ml di aceto di vino bianco
un vasetto di vetro che possa contenere 500 gr. di alimenti

Procedimento:
Innanzitutto procuratevi la materia prima: le acciughe sotto sale!!! Compratele al mercato del vostro paese o cercatele nei supermercati. Arrivati a casa lavate ogni acciuga sotto l’acqua corrente del lavandino, poi prendete una ciotola, versate in questa l’aceto, ed immergete le acciughe che avete appena lavato. Prendete un’acciuga e, con un dito praticate una leggera pressione sul suo ventre, in modo da fare aprire l’acciuga in due parti ed eliminare la lisca. Risciacquate sotto l’acqua corrente i 2 filetti recuperati da ogni acciuga e poggiateli momentaneamente su un piatto da portata. Ripetete questo lavoro certosino J per ogni acciuga! Finita questa fase, inizia quella di riempimento. Prendete il vasetto e riempitelo per metà con l’olio. Iniziate a disporre, uno per volta, i filetti dentro il vasetto, in modo che siano ben stretti l’uno all’altro. Quanto sarete arrivati a metà vasetto inserite il peperoncino tagliato per metà, l’origano e l’aglio, poi continuate ad inserire i filetti di acciuga. Non vi rimare che assicurarvi che tutti i filetti siano ben coperti con l’olio, chiudere il vasetto con il coperchio e sistemarli nella vostra dispensa, dove potranno rimanervi anche fino ad anno. Le acciughe saranno sempre lì, pronte ad insaporire qualunque pietanza! Che golositàJ


domenica 5 giugno 2016

Dolcetti con un cuore di marmellata




Oggi portiamo un po’ di primavera in tavola, con questi gustosissimi dolcetti dal cuore di marmellata, alloggiati in dei simpatici pirottini che ti fanno venir voglia di fare “mama non m’ama”

Ingredienti per 6 dolcetti:
2 uova
25 gr. di farina 00
20 gr. di zucchero
150 gr. di marmellata all’arancia
scorza grattugiata di un limone
½ bustina di lievito per dolci

Procedimento:

Iniziate a rompere le uova e a separare gli albumi dai tuorli. Aggiungete lo zucchero agli albumi e lavorate questi due ingredienti con la frusta elettrica finchè il composto non sarà diventato omogeneo e ben fermo. Continuate a lavorare il composto con la frusta e man mano aggiungete i tuorli, il lievito, la scorza del limone e la farina. Quando avrete ottenuto nuovamente un composto ben omogeneo, prendete i pirottini, ungeteli con del burro fuso e poi posateli su una teglia da forno, uno accanto all'altro. A questo punto, aiutandovi con un cucchiaio da cucina versate il composto in ogni pirottino, fino a riempirne i 2/3. Ora con un cucchiaino inserite al centro di ogni pirottino la marmellata ed infine, coprite con un altro cucchiaio di impasto, in modo che questo copra completamente la marmellata (l’impasto dovrà arrivare al di sotto del bordo di ogni pirottino, altrimenti durante la cottura si riverserà fuori). Cuocete i dolcetti per 25 minuti a 180° e quando saranno cotti, sfornateli e fateli raffreddare. Una volta freddi spolverizzateli con dello zucchero a velo…ora sono pronti per essere gustati!!!

sabato 4 giugno 2016

Pizza con il bordo ripieno



Stupite ancora una volta chi siede alla vostra tavola con questa deliziosa pizza che, oltre ad essere invitante per quanto è soffice, nasconde un piccolo segreto, scopriamo insieme quale…

Ingredienti per 4 persone:
300 gr. di farina 00
20 gr. di lievito di birra
15 gr. di sale
un pizzico di zucchero
200 ml d'acqua tiepida
100 gr. di mozzarella
200 gr. di pomodoro pelato
200 gr. di ricotta di pecora
origano q. b.

Procedimento:

Iniziate prendendo una ciotola piuttosto ampia nella quale verserete la farina, il sale e lo zucchero. Mescolate il tutto con una forchetta. Fate sciogliere il lievito in 100 ml d'acqua tiepida e versatelo nel composto di farina. Lavorate l'impasto versando un pò alla volta anche i rimanenti 100 ml d'acqua. Adesso trasferite l'impasto sul tavolo da lavoro e continuate a lavorarlo finchè non avrete ottenuto un panetto ben morbido ed elastico. Se dovesse risultare troppo morbido aggiungete un altro pò di farina, se invece è troppo duro aggiungete un pò d'acqua. Fate lievitare il panetto per almeno 2 ore (maggiore sarà il tempo di lievitazione, più soffice e digeribile sarà la vostra pizza) in un luogo caldo e ben asciutto. A questo punto prendete un frullatore ad immersione e frullate con questo i pomodori pelati, poi conditeli con l’olio ed il sale. Ora con un coltello da cucina tagliate la mozzarella a dadini ed infine sistemate la ricotta in un piatto da cucina. Passate le 2 ore, e quindi a lievitazione avvenuta, prendete una teglia da forno tonda dal diametro di 34 cm, ungetela con l'olio, e poggiatevi al centro il panetto lievitato. Usate i polpastrelli per allargare il panetto e stenderlo per tutto il diametro della teglia (vi svelo un trucchetto: ungetevi le mani con un filino d'olio per evitare che l'impasto si attacchi alle vostre dita). Ora sistemate con un cucchiaio da cucina la ricotta intorno a tutta la circonferenza della pizza e lasciando un poco di spazio dall’estremità. Ripiegate ora il bordo su se stesso e, con le mani, sigillate bene in modo che non fuoriesca la ricotta durante la cottura. Continuate la lievitazione in un luogo caldo per almeno un’ora. Terminato il periodo di lievitazione, condite la pizza con il pomodoro e completate con i dadini di mozzarella e l’origano. Infornatela a forno già caldo per 20 minuti a 180°. A cottura ultimata sfornatela e servitela subito. Buon Appetito! 

giovedì 2 giugno 2016

Involtini di pollo


Gli involtini di pollo sono un secondo piatto semplice, saporito e leggero che potete realizzare in poco tempo.

Ingredienti per due persone:
4 fette di petto di pollo
4fette di prosciutto cotto
4 fette di mozzarella
Pangrattato q.b.
olio di semi per ungere

Procedimento:

Comprate il petto di pollo dal vostro macellaio di fiducia e chiedetegli di tagliarlo a fettine sottili. E' facilissimo comporre gli involtini: prendete le fettine di pollo, lavatele e asciugatele con la carta assorbente. Ora in un piatto mettete le fette di prosciutto cotto e le fette di mozzarella, mentre in una ciotola larga, mettete il pangrattato. Iniziate a comporre gli involtini di pollo: poggiate le fettine su un tagliere da cucina, mettete su ogni fettina una fetta di prosciutto cotto e una di mozzarella , arrotolatele ben strette e alla fine fissatele con uno stuzzicadenti. Procedete così finché non avrete terminato tutte le fette di pollo .Ora passate gli involtini, uno per volta, nel pangrattato e sistemateli in una pirofila unto con un filino d’olio. Infornateli a forno già caldo per 20 minuti a 180°. A cottura ultimata devono risultare ben dorati. Sfornateli e serviteli ben caldi. Buon Appetito!:)

mercoledì 1 giugno 2016

Crocchette di zucchine con tonno e zenzero



Oggi l’ispirazione è arrivata facendo la spesa, quando sono passate sotto i miei occhi delle bellissime zucchine bianche. Mi son detta, perché non preparare delle gustosissime crocchette di zucchine, alle quali aggiungerò del tonno e le aromatizzerò con dello zenzero! Così, arrivata a casa…mi sono subito messa all’opera!!!

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di zucchine
100 gr. di pane raffermo
2 scatolette di tonno sott'olio
50 gr. di olive nere denocciolate
60 gr. di zenzero grattugiato
40 gr. di grana padano
sale q.b.
80 gr. di pangrattato

Procedimento: 
Per iniziare lavate le zucchine e, dopo averle asciugate, pulitele eliminando le estremità e tagliatele a piccoli cubetti. Ora mettetele in una pentola con 300 ml d’acqua e fatele cuocere sul fuoco a fiamma media. Appena saranno cotte, scolatele e fatele raffreddare e quando saranno fredde strizzatele con le mani per eliminare l’acqua in eccesso. A questo punto prendete una ciotola e versate in questa: il pane raffermo ammorbidito con dell’acqua, il tonno sott’olio, le olive nere, il grana, i cubetti di zucchine già cotti e asciutti, il sale e lo zenzero. Impastate il tutto con le mani e, quando il composto avrà un aspetto omogeneo formate delle palline e ripassatele nel pangrattato. Prendete le vostre crocchette e sistematele in una teglia da forno unta con un filo d'olio. Infornatele a 180° per 20-25 minuti. Et voilà! Le vostre succulente crocchette sono pronte per essere servite in tavola.


PS: se preferite friggetele, sono sicura che non vi deluderanno!!!