giovedì 31 marzo 2016

Uovo in camicia con piselli



L'uovo in camicia è un alimento sano e gustoso. Per prepararlo serve davvero pochissimo tempo. Accompagnato dai piselli poi, diventa ancora più gustoso e appetitoso.

Ingredienti per 2 persone:
350 gr. di piselli surgelati
70 gr. di cipolla rossa di Tropea
sale q. b.
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 uova
500 ml di acqua

Procedimento:

In una pentola ampia mettete i piselli, la cipolla tagliata finemente e 500 ml di acqua. Ponete la pentola sul fuoco a fiamma media e fate cuocere i piselli. A cottura ultimata, salateli e conditeli con l'olio. Prendete un uovo, rompetelo e buttatelo direttamente dentro la pentola dove avete appena cotto i piselli. Ripetete l’operazione anche con il secondo uovo. Coprite la pentola col coperchio e fate cuocere per altri 5 minuti a fiamma media. A cottura ultimata le uova appariranno avvolte dal bianco candido dell'albume. Accompagnate la pietanza con del pane tostato o dei crostini, mettetevi a tavola e…. Buon Appetito!

mercoledì 30 marzo 2016

Pollo in brodo






Per preparare un buon pollo in brodo, bastano pochi ingredienti genuini. E' una pietanza perfetta per chi ama mangiare in modo leggero. e salutare.

Ingredienti per 2 persone:
500 gr. di pollo
1 cipolla di media grandezza
1 patata di media grandezza
un gambo di sedano
3 pomodorini
1 carota di media grandezza
2 1/2 litri d'acqua
sale q.b.

Procedimento:
Per preparare il pollo in brodo, iniziate a lavare il pollo, poi pulite gli ortaggi: prendete un pelapatate e pelate la patata, raschiate con il coltello da cucina la carota e sbucciate la cipolla. Lavatele e mettetele in una pentola insieme a l'acqua e al galletto. Salate, accendete la fiamma e coprite la pentola con il coperchio. Fate cuocere tutti gli ingredienti per circa 40-50 minuti a fuoco lento. A cottura ultimata, spegnete il fuoco e versate in una zuppiera il pollo insieme agli ortaggi già cotti e al brodo. Portate la zuppiera a tavola e servite la pietanza ben calda. Buon appetito! :)

martedì 29 marzo 2016

Rotolo di spinaci




E' un contorno semplice da preparare ma tanto buono da mangiare.

Ingredienti per 2 persone:
350 gr. di spinaci surgelati
1 albume montato a neve
25 gr. di formaggio grattugiato grana
noce moscata q. b.
sale q. b.
3 fette di prosciutto cotto
70 gr. di mozzarella a fette

Procedimento:
In una pentola mettete gli spinaci, aggiungete 100 ml d'acqua e fateli cuocere. A cottura ultimata scolateli e fateli raffreddare. Con la frusta elettrica montate l'albume a neve. Ora prendete un mixer da cucina e mettete a frullare gli spinaci fino a renderli una crema. Quindi versate la crema di spinaci in una ciotola ed aggiungete il sale, la noce moscata, il formaggio e l'albume montato a neve. Amalgamate tutti gli ingredienti con un cucchiaio da cucina. Poi prendete una teglia da forno di 24 cm di diametro ed ungetela con un filino d'olio, trasferite l'impasto di spinaci sulla teglia da forno e livellatela con il cucchiaio. Infornate a 180°per 15 minuti. A cottura ultimata sfornate la teglia e fatela raffreddare. Quando si è raffreddata, trasferite la sfoglia di spinaci su un foglio di carta alluminio ed adagiate su questa, prima le fette di prosciutto e poi le fette di mozzarella, quindi arrotolate la sfoglia su sé stessa formando un rotolo. Ora avvolgete l'alluminio intorno al rotolo e fatelo riposare nel frigo per circa un'ora. Prima di servirlo ai vostri commensali eliminate la carta alluminio e tagliatelo a fette non troppo sottili. Facile vero? J Buon Appetito!




sabato 26 marzo 2016

Dolci di Pasqua




Ci sono giorni in cui non serve guardare il calendario per rendersi conto di che giorno sia, ma basta dare uno sguardo alla nostra tavola, come a Pasqua, quando oltre alla pastiera, le uova, e l’agnello, troviamo questi gustosissimi dolci…

Ingredienti :
500 gr. di farina 00
125 gr. di burro
4 uova
100 gr. di zucchero
20 gr. ammoniaca per dolci
scorza grattugiata di 1 limone
20 ml di latte

Glassa:
1albume
200 gr. di zucchero a velo
succo di mezzo limone

Procedimento:
Per preparare i dolci di Pasqua, mettete in un recipiente capiente: la farina, 3 uova intere e 1 tuorlo (l'albume mettetelo da parte, vi servirà per la preparazione della glassa),il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, la scorza del limone e l'ammoniaca sciolta in 20 ml di latte. Adesso sporchiamoci le mani! :) Impastate tutti gli ingredienti, fino a formare un composto ben amalgamato e morbido. Fate riposare l'impasto circa 30 minuti in un luogo a temperatura ambiente e coperto da un canovaccio. Nel frattempo preparate la glassa: con la frusta elettrica montate a neve l'albume e aggiungete lo zucchero e il succo di limone. Continuate a lavorare il composto con la frusta, finché non risulterà ben denso. Per la giusta consistenza fate la prova del cucchiaio: immergete un cucchiaio nella glassa e quando lo togliete, la glassa deve restare attaccata al cucchiaio se invece, vi sembra liquido, aggiungete lo zucchero. Trascorsi i 30 minuti riprendete l'impasto, mettetelo sul tavolo da lavoro e con le mani impastatelo di nuovo. Adesso iniziate a realizzare la forma dei vostri dolci pasquali. Con l’aiuto di un coltello da cucina tagliate l'impasto in piccoli pezzi di pasta e lavorateli uno per volta. Iniziate con il prendere un pezzetto di pasta e formare un filoncino lungo circa 24 cm. Curvatelo tipo ferro di cavallo e con le due estremità fate una treccia. Se preferite potete fare altre forme a vostro piacimento. Continuate finché l'impasto non sarà finito. A questo punto, sistemate i dolcetti su una placca da forno spolverizzata di farina e infornateli a forno già caldo per 20 minuti a 180°. A fine cottura devono risultare ben dorati. Sfornateli, fateli raffreddare e spennellate i vostri dolcetti con la glassa che avete preparato in precedenza. Fate asciugare la glassa et voilà! I dolcetti sono pronti per essere gustati!:) Colgo l’occasione per augurare a tutti voi una serena e golosa Pasqua J

venerdì 25 marzo 2016

Totani ripieni





Spesso i totani sono i protagonisti di molte ricette. Quella che vi propongo oggi è molto  appetitosa e può essere preparata per una  semplice cena o semplicemente per il piacere di preparare qualcosa di diverso.

Ingredienti per 2 persone:
4 totani di media grandezza surgelati
50 gr. di  pangrattato
20 gr. di formaggio grattugiato grana
pepe nero q.b.
origano q.b.
prezzemolo q.b.
aglio granulato q. b.
sale q. b.
30 gr. di farina
30 gr. olive nere denocciolate
20 gr. cipolla
50 ml di vino bianco
20 ml d'olio d'oliva extravergine
250 ml d'acqua

Procedimento:
Fate scongelare i totani. Ebbene si, adesso vi tocca pulirli. Come fare? E' molto semplice! Ve ne renderete conto guardando il video al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=YBAIRBQaPT8
Oppure seguendo le seguenti indicazioni: per prima cosa tirate la pelle del totano, poi staccate i tentacoli e infine schiacciate gli occhi per farli fuoriuscire. Ora non vi rimane che pulire l'interno: infilate un dito all'interno del totano ed estraete tutte le interiora. Sciacquate il tutto. Quando i totani saranno puliti, dovete preparare il ripieno. Prendete un mixer e mettete: i tentacoli dei totani già puliti, le olive, il pangrattato, il formaggio e il pepe nero, tritate tutti gli ingredienti a velocità media, finchè risulteranno ben omogenei.  E' arrivato il momento di riempire i  totani che avete pulito. Prendete il totano e aiutandovi con le mani riempitelo con l'impasto che avete preparato e chiudete l'estremità con uno stuzzicadente. Vi raccomando riempiteli solo per 3/4, altrimenti durante la cottura rischiano di rompersi. Non vi rimane altro che cucinare i totani ripieni. Passateli prima nella farina e poi metteteli in una pentola con la cipolla tritata finemente, accendete il fuoco a fiamma bassa e fateli cucinare in entrambi i lati per pochi minuti senza l'aggiunta di grassi. Ora aggiungete ai totani: l'acqua, il sale, l'origano, l'aglio granulato, il vino e l'olio. Continuate la cottura sempre a fiamma bassa (di tanto in tanto girateli), finchè l'acqua si sarà asciugata e si sarà trasformata in un delizioso sughetto.  A cottura ultimata, potete decidete se servire i totani interi o a fette non troppo sottili. Prima di servirli, conditeli con il sughetto e profumateli con del prezzemolo fresco. Buon appetito!:) (Se vi dovesse avanzare il ripieno dei totani, non buttatelo ma, con le mani, formate delle semplici polpette della grandezza di una cigliegina e cucinatele insieme ai totani oppure, se preferite, friggetele e vedrete che bontà ;) ).












giovedì 24 marzo 2016

Zuppa di verdure dal profumo di basilico



Oggi a pranzo avevo voglia di verdure e allora ho deciso di optare per le classiche verdure miste surgelate ma per renderle più appetitose ho aggiunto il pesto di basilico e il formaggio grattugiato. Provate a preparare questa zuppa saporita, salutare e genuina.

Ingredienti per 2 persone:
400 gr. di minestrone surgelato
300 ml d'acqua.
80 gr. di pesto di basilico
20 gr. di formaggio grattugiato grana
100 gr. di pane raffermo
sale q. b.

Procedimento:
Prendete una pentola e versate l'acqua, le verdure surgelate e il sale. Mettete la pentola sul fuoco a fiamma media e fate cucinare le verdure per circa 15 minuti. Nel frattempo tagliate il pane a dadini e fatelo tostare in una padella unta leggermente d'olio. A cottura ultimata le verdure devono risultare dense e non troppo liquide, quindi insaporitele con il pesto e il formaggio. Impiattate e sistemate sulla superficie delle verdure i dadini di pane tostato. Et. voilà, la vostra zuppa è pronta per essere servita e gustata. Buon appetito! J


mercoledì 23 marzo 2016

Agnello con patate,piselli e carciofi



A Pasqua non può mancare sulla tavola degli italiani l'agnello. La mia ricetta è un misto di verdure che accompagnano la gustosa carne d'agnello: è una specialità assolutamente da preparare e mangiare insieme a parenti ed amici.

Ingredienti per 2 persone:
400 gr. di costolette di agnello
2 carciofi freschi
30 gr. di cipolla rossa
130 gr. di piselli surgelati
2 patate di media grandezza
salvia q. b.
rosmarino q. b
sale q.b.
4 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
50 ml di vino bianco

Procedimento:

Iniziate con il pulire i carciofi con un coltello da cucina. Tagliate innanzitutto la punta dei carciofi, poi il gambo, ed infine usate le mani per eliminare le foglie più esterne. Fermatevi solo quando avrete eliminato tutte le foglie dure e saranno rimaste solo quelle più tenere. Ora che i carciofi sono puliti, tagliateli prima per metà e poi affettateli finemente(vi suggerisco di mettere i carciofi affettati in una ciotola con delle fette di limone, questo procedimento serve a non farli annerire). Poi prendete un pelapatate, sbucciate le patate, lavatele e con un coltello da cucina tagliatele a spicchi. Adesso lavate le costolette di agnello e mettetele in una padella ampia insieme alla cipolla tagliata a fettine. Fate rosolare l’agnello insieme alla cipolla, io non aggiungo alcun tipo di grasso perché prediligo una cucina magra, sfumo col vino bianco e continuo la cottura ancora per 5 minuti. A questo punto bisogna aggiungere: i carciofi già affettati, i piselli, le patate, l'olio, il sale, il rosmarino, la salvia e 500 ml d'acqua. Mettete la padella sul fuoco a fiamma media, copritela col coperchio e fate cuocere tutti gli ingredienti. (Vi consiglio di mescolare il tutto, di tanto in tanto, con un cucchiaio di legno). A fine cottura il vostro agnello deve risultare ben asciutto e cremoso e non acquoso. Impiattate e Buon Appetito!:) 

martedì 22 marzo 2016

Ciambotta di verdure miste



La ciambotta è un misto di verdure cotte ed insaporite da un buon formaggio grattugiato. E' buonissima e molto facile da realizzare, e siccome si può mangiare sia fredda che calda è adatta a tutte le stagioni dell'anno! E' una pietanza che ci fa riassaporare il gusto della tradizione, perché è un piatto che appartiene alla cucina semplice e genuina di un tempo.

Ingredienti per 4 persone:
6 pomodorini
1 melanzana grande
1 peperone grande
2 patate grandi
2 zucchine
1 carota grande
1 gambo di sedano
1 cipolla rossa di Tropea grande
12 olive nere denocciolate
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di formaggio grattugiato grana
peperoncino piccante q. b.
sale q.b.
origano q. b.

Procedimento:

Iniziate a lavare e ad asciugare tutte le verdure. Ora tagliate a dadini la melanzana e le zucchine, eliminate i semi all'interno del peperone e tagliatelo a pezzetti. Sbucciate la cipolla e tagliatela in quattro parti. Con un pelapatate sbucciate sia le patate che la carota, poi lavatele e tagliate entrambe a pezzetti. Lavate anche i pomodorini e tagliateli in due parti con un coltello da cucina. Prendete una pentola ampia e mettete: i dadini di melanzana e di zucchine, i pezzetti di peperone, di patate, di carota, i pomodorini, le olive ed il sedano. Coprite le verdure con abbondante acqua e fatele cuocere sul fuoco a fiamma media. Al bollore dell'acqua aggiungete l'origano, il peperoncino ed il sale. Se necessario, durante la cottura, aggiungete altra acqua. A fine cottura le verdure risulteranno ben amalgamate tra di loro. Conditele con l'olio ed insaporitele con il formaggio. Per esaltarne il sapore vi consiglio di accompagnarle con dei crostini. Et voilà…la ciambotta di verdure miste è pronta per essere gustata. Buon Appetito!!!

lunedì 21 marzo 2016

Zucca gratinata al forno



La zucca gratinata al forno è una ricetta facile e veloce. Provate a preparare questa ricetta e vedrete che in poco tempo riuscirete a realizzare un contorno tanto saporito quanto leggero e piacevole da gustare.

Ingredienti per 2 persone:
800 gr. di zucca
2 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
sale q. b.
2 foglie d'alloro
10 gr. di pangrattato
10 gr. di formaggio grattugiato grana
20 gr. di olive nere denocciolate
60 gr. di mozzarella

Procedimento:

Prendete la zucca, eliminate con un coltello da cucina la buccia e tagliatela a pezzetti. Ora, in una pentola, mettete abbondante acqua, le foglie d'alloro e la zucca a pezzetti. Fatela cucinare. A cottura ultimata, scolatela e mettetela in una ciotola a raffreddare. Nel frattempo tagliate la mozzarella a dadini e sistematela in un piatto da cucina. Adesso controllate se la zucca si è raffreddata. Se si è raffreddata conditela con l'olio e il sale. Prendete una teglia da forno da 23 cm di diametro e conditela con un filino d'olio. Mettete sul fondo della teglia la zucca già cotta e schiacciatela con una forchetta, sistemandola per tutta la grandezza della teglia. Cospargete sulla zucca il formaggio grattugiato, il pangrattato e guarnite con i dadini di mozzarella e le olive. Infornate a 180° per 20 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata sfornatela e gustatela ben calda. Buon Appetito! :)

domenica 20 marzo 2016

Ossobuco di tacchino con funghi





L'ossobuco di tacchino è un piatto leggero e sostanzioso. La sua carne è succulenta e molto digeribile. E' adatto alla preparazione di diverse pietanze ma io di solito lo propongo come secondo piatto.

Ingredienti per 2 persone:
400 gr. di ossobuco di tacchino
70 ml di vino bianco
sale q.b.
farina q.b.
150 gr. di cipolla rossa di Tropea
300 gr. di funghi misti surgelati
3 cucchiai di olio d'oliva extravergine

Procedimento:

Prendete l'ossobuco di tacchino, lavatelo e togliete le schegge d'osso. Asciugatelo e nei bordi fate dei piccoli taglietti. Ora passatelo leggermente nella farina e sistematelo in in piatto da portata. Adesso pulite e affettate la cipolla, prendete una pentola e mettete: la cipolla affettata, i funghi congelati e un  litro  d'acqua. Accendete il fuoco a fiamma media e iniziate la cottura. Al bollore dell'acqua versate il vino bianco, fatelo evaporare e aggiungete l'ossobuco infarinato, l'olio e il salate. Chiudete la pentola con il coperchio e continuate la cottura a fiamma bassa, finchè l'acqua non si sarà prosciugata e trasformata in un delizioso sughetto. Servite la pietanza ben calda. Buon Appetito!:)

sabato 19 marzo 2016

Bruschette con mozzarella e acciuga




Le bruschette sono buonissime, fresche, veloci e semplicissime da preparare. Si possono condire con qualsiasi ingrediente che voi preferiate per personalizzarle. Sono ottime per accompagnare un buon aperitivo o per consumare uno spuntino veloce. Vi propongo delle bruschette un pò insolite e sfiziose. 

Ingredienti:
Pane raffermo
mozzarella 
acciughe sott'olio
origano

Procedimento:
Avete del pane raffermo in casa? Non buttatelo ma preparate delle semplici e veloci bruschette. Iniziate con il prendete un coltello da cucina e affettate il pane. Poi prendete la mozzarella, mettetela su un tagliere e affettatela con un coltello da cucina. Ora aprite il vasetto delle acciughe, scolate l'olio in eccesso e sistemate i filetti d' acciuga in un piatto da cucina. Non rimane che comporre le vostre bruschette: prendete una teglia da forno e sul suo fondo sistemate le fette di pane. Su ogni fetta di pane adagiate una fetta di mozzarella e un filetto d'acciuga. Continuate questa operazione finchè non avrete finito il pane a vostra disposizione. Infornate a 180° per 15 minuti a forno già caldo. Sfornatele e mangiatele ben calde. Se penso a quella mozzarella filante mi viene l'acquolina in bocca. Corro a prepararle e voi?:) 

venerdì 18 marzo 2016

Zeppole di San Giuseppe cotte al forno





Questo delizioso dolce viene solitamente preparato per festeggiare il giorno di San Giuseppe ma, siccome questo coincide con la festa del papà, diventa il dolce giusto per far leccare i baffi anche ai nostri paparini J Direi di preparare la versione al forno, piuttosto che la solita fritta, così potremo regalar loro un piccolo momento di piacere senza farli però appesantire.

Ingredienti per 18 zeppole:
Pasta base
400 ml di acqua
250 gr. di farina 00
80 gr. di burro
5 uova

Crema Chantilly
3 uova
50 gr. di farina
60 gr. di zucchero
250 ml. di latte
1 fialetta di aroma di rhum
200 ml di panna per dolci
70 gr. di ciliegine per guarnire

Procedimento:
Iniziamo dall’impasto delle zeppole!
Prendete una pentola e versate l'acqua ed il burro, quindi mettetela sul fuoco a fiamma bassa, ed aspettate il momento in cui il burro è sciolto e l’acqua bolle. A questo punto togliete la pentola dal fuoco e versate in questa stessa la farina. Mescolate con un cucchiaio di legno fino a rendere l'impasto ben compatto ed omogeneo. Rimettete la pentola sul fuoco e continuare a mescolare finchè il composto non sarà così addensato da staccarsi dalle pareti della pentola. Fatela intiepidire ed aggiungete le uova, uno per volta e, con l'aiuto di un cucchiaio di legno fate incorporare bene ogni uovo, assicuratevi che il precedente si sia incorporato per bene prima di aggiungere il successivo. Continuate a mescolare finchè la pasta non risulterà ben amalgamata ma non troppo densa. Quindi trasferite quest’impasto in una saccapoche munita di bocchetta grande e stellata. A questo punto prendete una teglia da forno e spargete su questa della farina, con l’aiuto della saccapoche formate le zeppole adagiandole sulla teglia una accanto all’altra. Per dare la giusta forma alle zeppole, seguite queste semplici mosse: una volta inserito l'impasto dentro la saccapoche, premete sulla sacca e fate uscire la pasta formando un cerchio di circa 6 cm di diametro, sul cerchio che avete appena formato, ripassate di nuovo con la sacca sovrapponendo l'impasto come a formare un altro cerchio più piccolo. Continuate con questo procedimento fino al completamento della pasta, verranno fuori dei carinissimi bignè!! Infornateli a forno già caldo a 180° per 30 minuti (Attenzione!!!durante la cottura dei bignè non aprite il forno, l’impasto potrebbe non gonfiare!!!). A cottura ultimata risulteranno ben dorati, quindi a quel punto tirateli fuori dal forno e fateli raffreddare.
È ora di dedicarsi alla crema Chantilly!
Prendete il latte e versatelo in un pentolino, poi mettete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa e riscaldate il latte (Attenzione! Il latte dev'essere tiepido e non bollente). Nel frattempo rompete le uova e dividete gli albumi dai tuorli, sistemate i tuorli in una pentola ed unite a questi lo zucchero, poi prendete la frusta da cucina e lavorate il composto fino a renderlo ben spumoso. Continuate a lavorare il composto con la frusta ed incorporate la farina, la fialetta di rhum ed, un pò per volta, il latte tiepido, mescolate fino ad eliminare eventuali grumi, poi mettete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa e fate cuocere la crema. La crema sarà pronta quando inizierà ad addensarsi ed a formare delle “bollicine”. A cottura ultimata spegnete il fuoco e trasferite la crema in una ciotola per fatela raffreddare.
Stiamo arrivando alla fase finale!!! Ora, infatti, non vi rimane che versare la panna in un contenitore ampio e, con l’aiuto di una frusta elettrica montarla ben ferma. Quindi unite la panna montata alla crema ed amalgamate con un cucchiaio di legno fino a creare una crema ben compatta. È arrivato il momento di riempire! Prendete le zeppole che saranno ormai fredde e, con un coltello da cucina, tagliatele per metà in senso orizzontale, farcite la base con la crema chantilly e richiudetele con l'altra metà. Guarnite il centro delle zeppole con un ciuffo di crema ed una ciliegina. Cospargetele di zucchero a velo e servitele. Ora sedetevi e godetevi le facce goduriose dei vostri assaggiatori ;)

giovedì 17 marzo 2016

Cotolette di melanzana con ripieno di tonno, mozzarella e olive




Le cotolette di melanzane  sia fritte che al forno, sono una vera e propria golosità. Gustosissime e facili da preparare. La mia ricetta prevede la cottura al forno, ha un ripieno un pò insolito ma, è molto apprezzato da tutti i miei familiari. 

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di melanzane 
2 scatoletta di tonno sott' olio 
60 gr. olive nere denocciolate
100 gr. di mozzarella a fette
sale q. b.
 2 uova
25 gr. formaggio grattugiato
150 gr. di pangrattato

Procedimento:
Lavate e asciugate le melanzane con della carta assorbente,  poi tagliatele a fette. Ora prendete le fette di melanzane e arrostitele sulla griglia ben calda. Quando avete finito di arrostirle sistematele in un vassoio da cucina. A questo punto prendete due ciotole: in una versate le uova, sbattetele con una forchetta e poi salatele. Nell'altra ciotola, mettete il pangrattato e il formaggio. Ora mescolate gli ingredienti  con un cucchiaio da cucina. Quindi prendete due fette di melanzane, sulla superficie di una fetta   sistemate un pò di tonno, una fetta di mozzarella e le olive, poi  prendete l'altra fetta di melanzana e sovrapponetela alla fetta col ripieno, schiacciatele leggermente con le mani e passatele prima nell'uovo e poi nel pangrattato. Continuate questa operazione  fino al completamento delle fette di melanzane. Quando avete finito di preparare le cotolette di melanzane,sistematele in una pirofila da forno, conditele con un filino d'olio e infornatele a 180° per 15 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata devono risultare ben dorate. Se preferite potete friggerle. Buon Appetito!:)

mercoledì 16 marzo 2016

Linguine con pesto di basilico e gamberetti




E' una ricetta molto semplice, per preparare un primo piatto goloso e originale. Il pesto di basilico con i gamberetti è una delizia per il proprio palato. Sono assolutamente da preparare e mangiare,magari in compagnia di amici,vedrete che li stupirete! Guardando gli ingredienti vi accorgerete che non ho  elencato l'olio,  voi direte perchè? semplice, il pesto è abbastanza olioso e preferisco non aggiungere altro condimento e mantenere la semplicità e leggerezza della pietanza.

Ingredienti per 2 persone:
180 gr. di linguine
300 gr. di gamberetti surgelati
125 gr. di pesto di basilico
20 gr. di formaggio grattugiato grana
20 ml di vino bianco

procedimento:
 Iniziate a scongelare i gamberetti, una volta scongelati, scolateli e metteteli in una padella ampia, ora accendete il fuoco a fiamma bassa , fatele cucinare per pochi minuti, poi sfumateli col vino bianco e spegnete il fuoco. Ora unite ai gamberetti  il pesto e il formaggio, mescolate e coprite la pentola col coperchio. Nel frattempo prendete una pentola e riempitela d'acqua, accendete il fuoco a fiamma alta e portate l'acqua al bollore. Al bollore dell'acqua mettete a cuocere la pasta e salate. Quando la pasta ha raggiunto la giusta cottura, scolatela e conservate  20 ml  d'acqua di cottura della pasta stessa. Versate la pasta nella padella, con i gamberetti e il pesto,aggiungete l'acqua di cottura della pasta e mescolate con un cucchiaio di legno.  Quindi riaccendete il fuoco a fiamma bassa e mantecate la pasta.Quando avete finito di mantecare, impiattate e mangiate i vostri linguine al pesto e gamberetti ben caldi. Sono una vera specialità di bontà. Buon Appetito!!

martedì 15 marzo 2016

Polpette di calamaro




Le polpette di calamaro è una pietanza molto innovativa di mangiare il pesce e farlo mangiare ai bambini. E' facile da preparare e molto gustosa e saporita da mangiare.

Ingredienti per 4 persone:
2 calamari di media grandezza surgelati
60 gr. di  pangrattato
30 gr. di formaggio grattugiato grana
pepe nero q.b.
origano q.b.
prezzemolo q.b.
aglio granulato q. b.
sale q. b.
30 gr. di farina
40 gr. olive nere denocciolate
20 gr. cipolla 
50 ml di vino bianco
20 ml d'olio d'oliva extravergine
250 ml d'acqua

Procedimento:
Iniziate a scongelare i totani e dopo questa fase dovete pulirli. Come fare? Semplice : per prima cosa, tirate la pelle del totano, poi staccate i tentacoli e infine schiacciate gli occhi, per farli fuoriuscire. Non vi rimane che pulire l'interno: infilate un dito all'interno del totano ed  estraete tutte le interiora. Lavate il tutto, sotto il getto dell'acqua corrente del lavandino. Ora che i totani sono stati puliti, prendete un mixer e mettete: i totani già puliti, le olive, il pangrattato, il formaggio e il pepe nero. Tritate tutti gli ingredienti a velocità media finchè non otterrete un impasto ben compatto. Trasferite l'impasto in una ciotola e iniziate a formare delle piccole palline che saranno le vostre polpette. Adesso prendete le polpette e passatele nella farina. Sistemate le polpette in una pentola, insieme alla cipolla tritata, accendete il fuoco a fiamma bassa e fate cucinare entrambi i lati per pochi minuti senza l'aggiunta di grassi. Ora aggiungete alle polpette: l'acqua, il sale, l'origano, l'aglio granulato, il vino e l'olio. Continuate la cottura sempre a fiamma bassa (di tanto in tanto rigiratele), finchè l'acqua non si sarà asciugata e non si sarà trasformata in un delizioso sughetto. Prima di servirle, conditele con il sughetto e profumatele con del prezzemolo fresco. Buon appetito!:) (Se preferite potrete gustarle fritte, vedrete che golosità!:) ).










lunedì 14 marzo 2016

Riciclo del pane raffermo





Vi avanza del pane dei giorni passati? Non buttatelo! Con pochissimi ingredienti, potete preparate delle pizzette, semplici, veloci e molto sfiziose.

Ingredienti per 2 persone:
 2 panini raffermi 
200 gr. pomodori pelati
150 gr. di  fette di mozzarella
sale q.b.
origano q.b.
2 cucchiai di olio d'oliva extravergine  

Procedimento:
Prendete il frullatore ad immersione e frullate i pomodori pelati. Versateli in una ciotola e conditeli con l'olio e il sale. Con un coltello da cucina, tagliate i panini in due parti. Ora mettete i panini che avete tagliato in una pirofila da forno. Sistemate su ogni metà  il pomodoro ,le fette di mozzarella e l'origano. Infornateli a forno già caldo per 15 minuti a 180°. A cottura ultimata, la mozzarella dev'essere filante. Sfornateli e mangiateli ben caldi. Buon appetito!:)

domenica 13 marzo 2016

Biscotti di pasta frolla con nutella





Oggi vi propongo  la semplicissima ricetta dei biscotti di pasta frolla. E' molto facile e veloce da preparare. Questi biscottini sono ottimi sia  a colazione, sia a merenda! Per renderli ancora più golosi, mi sono divertita a farcirli con la nutella e la granella di nocciola. Preparateli: uno tira l'altro. :)

Ingredienti:
200 gr. di farina 00
60 gr. di burro
50 gr. di zucchero
1 uovo
scorza grattugiata di un limone
1 bustina di lievito per dolci
20 ml. di latte
200 gr. di nutella

Procedimento:
In una ciotola versate la farina, lo zucchero, il lievito e la scorza grattugiata del limone. Usate un cucchiaio da cucina per mescolare questi ingredienti. Continuando a mescolare aggiungete l'uovo, il burro a temperatura ambiente ed il latte. A questo punto spolverizzate il tavolo da lavoro con la farina ed adagiatevi l'impasto. Continuate a lavorarlo impastandolo con le mani, finchè non otterrete un panetto di frolla ben compatto (se mentre impastate vi sembra che il composto sia troppo appiccicoso vi consiglio di versarvi un pò di farina sulle mani). Fate riposare l'impasto per 30 minuti a temperatura ambiente. Terminato il periodo di riposo, mettete la pasta sul tavolo da lavoro e stendetela con il matterello. Ora prendete la formina che avete scelto e create i vostri biscotti. Prendete una teglia da forno, spolverizzatela con della farina ed adagiatevi i biscotti, uno accanto all'altro. Infornateli a forno già caldo per 20 minuti a 180°. A cottura ultimata fateli raffreddare. A questo punto dedicatevi alla farcitura. Prendete la nutella e con un cucchiaino spalmatela su ogni biscotto e rendeteli ancora più golosi con l'aggiunta della granella di nocciola. Che golosa bontà!:)

sabato 12 marzo 2016

Rotolo di pizza





Chi ama mangiare la pizza non può non provare " il rotolo di pizza farcito"! Questa ricetta è un'alternativa sfiziosa alla solita pizza. E' così croccante fuori e morbido dentro che non resisterete alla sua bontà.

Ingredienti per 4 persone:
200 gr. di farina
10 gr.  di sale
15 gr. di lievito di birra
1 cucchiai d'olio di semi
un pizzico di zucchero
120 ml. d' acqua
80 gr.  di mozzarella affettata
50 gr.  di prosciutto cotto affettato
70 gr.carciofini  sott'olio

Procedimento:
Prendete la farina e versatela in una ciotola e aggiungete il sale lo zucchero e l'olio. Con una forchetta mescolate gli ingredienti. Mi raccomando, fate attenzione a non mettere a contatto il lievito con il sale. Adesso sciogliete il lievito in 50 ml d'acqua tiepida e quando il lievito si sarà sciolto, versatelo nella farina. Continuate a mescolare con la forchetta e aggiungete man mano i rimanenti 70 ml d'acqua tiepida. Ora è arrivato il momento di sporcarsi le mani :). Giù la forchetta e impastate con le mani. Se l'impasto dovesse risultare appiccicoso, prendete un pò di farina e strofinatevi di tanto in tanto le mani. Mettete l'impasto su un tavolo da lavoro e continuate a impastare finchè non otterrete un panetto ben compatto. Fate lievitare il panetto  almeno due ore in un luogo ben caldo e coperto da un canovaccio (più il panetto lievita, più soffice e digeribile sarà la pizza). A lievitazione avvenuta, prendete il panetto e spostatelo sul piano da lavoro. Infarinate il panetto e col matterello stendetelo fino ad ottenere una sfoglia sottile. Ricoprite la sfoglia con le fette di prosciutto, le fette di mozzarella e i carciofini, richiudete i lati della sfoglia verso l'interno, così eviterete la fuoriuscita del ripieno e infine arrotolatela su sè stessa. Adesso prendete una teglia da forno ungetela con un filino d'olio, adagiate il rotolo di sfoglia, spennellatelo con l'olio e infornatelo a 200° per 20 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata, sfornatelo, fate intiepidire il rotolo e tagliatelo a fette non troppo sottili. Sistematelo in un vassoio da cucina e servitelo. Andrà sicuramente a ruba. Buon Appetito!:)

venerdì 11 marzo 2016

Cozze alla marinara




Le "cozze alla marinara,"  è una pietanza di pesce fresco tipica dei posti di mare che viene preparata con pochissimi e semplici ingredienti, ma molto, molto gustosa.

Ingredienti per due persone:
800 gr. di cozze
1 spicchio di aglio                                                                           
1 peperoncino piccante 
5 cucchiai di olio d'oliva extravergine 
1 limone
prezzemolo q.b.
sale q.b.

Procedimento:
Iniziate con il pulire bene le cozze: (naturalmente vi consiglio di acquistare le cozze, come ogni altro tipo di pesce, dal pescivendolo di fiducia per essere certi della freschezza) mettete le cozze in una bacinella d'acqua fredda, scuotatele e cambiate più volte l'acqua. Ora aiutandovi con un coltellino o una spazzola, grattate il guscio della cozza, eliminando la terra. Inoltre togliete, tirandola con le mani, la "barbetta"che c'è tra i due gusci. Vi raccomando, prima di cucinarle, dovete eliminare le cozze che risultano aperte o rotte. Dopo aver pulito le cozze, prendete una padella con coperchio, mettete l'olio, l'aglio, il peperoncino e preparate il soffritto.( Il soffritto è pronto quando l'aglio è diventato ben dorato, e se preferite potete eliminarlo). Buttate le cozze che avete già pulito dentro la padella con il soffritto, salatele leggermente e coprite con il coperchio. Ora mettete la pentola sul fuoco a fiamma alta e cucinatele, ricordate di mescolarle di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Le cozze saranno pronte quando i gusci saranno tutti aperti. Servitele in un piatto di portata con fette di limone e ciuffetti di prezzemolo. Potete rendere la pietanza più appetitosa accompagnandola con fette di pane tostato. Buon Appetito!:)

giovedì 10 marzo 2016

Polpette di ricotta



Le polpette di ricotta sono il secondo piatto ideale per chi vuole mangiare qualcosa di saporito rimanendo comunque leggero. Preparateli per i vostri bambini ma fatene qualcuna in più, piaceranno molto anche ai grandi!!

Ingredienti per 2 persone:
300 gr. di ricotta 
6 fette di pancarrè
20 gr. di  formaggio grattugiato grana
60 gr. di pangrattato
60 gr. di mozzarella 
sale q. b.
noce moscata q.b.
olio q.b.

Procedimento:
Se comprate la ricotta fresca, dovrete prima metterla in un scolapasta per circa 30 minuti in modo da eliminare il liquido in eccesso. Nel frattempo prendete il pancarrè ed eliminatene i bordi, poi tagliate la mozzarella a pezzetti ed infine, in un piatto fondo da cucina, ponete il pangrattato. A questo punto riprendete la ricotta e mettetela in una ciotola insieme al pancarrè, mescolate con una forchetta per incorporare il pancarrè alla ricotta. Fate riposare questo impasto coperto da un canovaccio ed a temperatura ambiente per circa 10-15 minuti (questo renderà il pancarrè, e di conseguenza tutto l’impasto, più morbido). Passato il tempo di riposo aggiungete il formaggio, il sale e la noce moscata, amalgamate tutti gli ingredienti e formate le vostre polpette: prendete un pò di impasto e stendetelo nella vostra mano, inserite alcuni pezzetti di mozzarella e chiudete dando una forma ovale, infine ripassate ogni polpetta nel pangrattato. A questo punto prendete una pirofila da forno, ungetela con un filo d'olio e poi sistemate una accanto all'altra le polpette. Infornatele a 180° per 20 minuti a forno già caldo. A fine cottura risulteranno ben dorate. Mangiatele ancora calde, sarà una piacevole sorpresa scoprire un cuore di mozzarella filante dentro ogni polpetta. Buon Appetito!!!
PS: Io preferisco cuocerle in forno, ma vi assicuro che sono ottime anche fritte!!!

mercoledì 9 marzo 2016

Salsa di noce





La salsa di noci non solo è molto buona ma si prepara anche in pochissimo tempo. Si sposa bene sia con qualsiasi tipo di pasta secca che con quella fresca, come le tagliatelle all'uovo, i tortellini o i ravioli. Cosa stiamo aspettando allora? Prepariamola subito!!!

Ingredienti per 4 persone:
200 ml. di panna da cucina
100 gr. di gherigli di noci
20 gr. di formaggio grattugiato grana
20 ml di latte

Procedimento:
Comprate le noci fresche e sgusciatele. Munitevi di un frullatore e mettetevi dentro: i gherigli di noci, la panna ed il latte. Frullate quindi tutti gli ingredienti fin quando la salsa non vi sembrerà ben omogenea. Versate la salsa di noci in una ciotola ed insaporitela col formaggio grattugiato. La salsa è pronta per condire la vostra pietanza! Se la utilizzerete per condire la pasta, vi consiglio di: versare la salsa in una padella, aggiungere a questa 20 ml d'acqua di cottura della pasta ed infine di buttare qua la pasta ed amalgamare a fuoco lento. Buon Appetito!  

martedì 8 marzo 2016

Spaghetti con pesce ghiaccio e pomodorini





Anche se ormai la pesca di questo delizioso pesciolino è proibita nelle nostre acque, riusciremo a preparare comunque un buon piatto anche con quello surgelato che troviamo nel banco del supermercato. Basterà solo qualche piccolo accorgimento ;) 

Ingredienti per 2 persone:
250 gr. di pesce ghiaccio
160 gr. di spaghetti
150 gr. di pomodorini piccadilly
20 gr. di cipolla
50 ml di vino bianco
20 ml d'olio d'oliva extravergine
pepe nero q.b.
sale q.b.
peperoncino piccante q.b.

Procedimento:
Fate scongelate il pesce ghiaccio a temperatura ambiente. Poi prendete i pomodorini e, con un coltello da cucina, incideteli facendo un piccolo taglietto, quindi fateli sbollentare in 100 ml d'acqua. Una volta sbollentati, eliminatene la pellicina, versateli assieme all'acqua stessa di cottura in un frullatore ad immersione, e frullateli finché non avrete ottenuto una salsa omogenea. Conditela con l'olio ed aggiungete sale e pepe nero a vostro piacimento. A questo punto, in una padella ampia mettete la cipolla tritata finemente e la salsa di pomodoro che avete appena preparato, fateli cuocere per pochi minuti a fiamma bassa e poi aggiungete il peperoncino, il vino bianco e per ultimo il pesce scongelato, continuate la cottura sempre a fiamma bassa. Quando il vostro sugo sarà pronto, sarà ormai tempo di cuocere la pasta. Quindi prendete una pentola e riempitela d'acqua, quando starà bollendo, aggiungete la pasta ed il sale. Quando mancheranno 2 minuti alla fine della cottura della pasta, prelevate da questa 50 ml d'acqua di cottura e versatela nel sugo che avete preparato in precedenza, scolate quindi la pasta e buttate anche questa nella padella del sugo, amalgamate il tutto a fiamma bassa fin quando non vi sembrerà abbastanza denso ed omogeneo. Impiattate ed a piatto finito aggiungete del prezzemolo tritato. Avrete ottenuto in non molto tempo, e senza spendere troppo, un piatto molto gustoso!
PS: se vi sarà avanzato del pesce ghiaccio e non sapete che farvene, vi consiglio di impiegarlo per preparare delle gustosissime frittelle, potete trovare la ricetta al seguente link http://cookiscookis.blogspot.it/2016/02/frittelle-di-pesce-ghiaccio.html

Buon appetito!

lunedì 7 marzo 2016

Pomodori ripieni di riso





I pomodori ripieni sono considerati una pietanza tipicamente estiva, probabilmente perché non perdono la loro bontà neanche se mangiati freddi. È comunque piacevole mangiarli in ogni stagione, perché alla freschezza del pomodoro si uniscono il gusto e la croccantezza del riso.

Ingredienti per 2 persone:
4 pomodori di media grandezza
130 gr. di riso parboiled
35 gr. di formaggio grattugiato grana
3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
1 uovo
60 gr. di mozzarella
80 gr. di salame piccante tagliato a pezzetti
noce moscata
sale q. b
pangrattato q. b.

Procedimento:
Iniziate a lavare e ad asciugare con la carta assorbente i pomodori, poi prendete un coltello da cucina e tagliate innanzitutto la parte superiore dei pomodori, poi svuotateli asportandone la polpa. Frullate la polpa con il frullatore ad immersione ed, una volta frullata, versatela in una pentola. Aggiungete alla polpa 300 ml d'acqua e mettetela sul fuoco a fiamma alta. Quando questa arriverà a bollore versate il riso che, una volta cotto, dovrete scolare per bene e poi lasciarlo raffreddare. Intanto tagliate la mozzarella ed il salame a dadini. Versate quest’ultimi in una ciotola ampia ed aggiungete il riso che avete già cotto, l'olio, il sale, la noce moscata, il formaggio e l'uovo. Amalgamate tutti gli ingredienti. Munitevi di un cucchiaio da cucina ed usatelo per prelevare il composto dalla ciotola e riempire i pomodori. Quando avrete completato la fase di riempimento dei pomodori, prendete una pirofila da forno, ungetela con un filino d'olio e sistematevi sul suo fondo i pomodori. Infine spolverizzateli con del pangrattato ed infornateli a 180° per 25 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata il riso apparirà dorato e croccante. Buon Appetito!   

domenica 6 marzo 2016

Muffin all'arancia





I muffin sono dei deliziosi e soffici dolcetti adatti sia per una buona colazione che per una golosa merenda. Ho apportato qualche piccola modifica alla ricetta originale per renderli ancora più sfiziosi e profumati.

Ingredienti per 6 muffin:
1 uovo
100 gr. di farina
50 gr. di burro 
50 gr. di zucchero
50 ml di latte 
50 ml di succo d'arancia
 la scorza grattugiata di un'arancia
8 gr. di lievito per dolci
zucchero a velo q. b.
6 pirottini di carta (o di alluminio) 

Procedimento:
Versate in una ciotola le uova e lo zucchero, munitevi della frusta elettrica e montate questi due ingredienti. Adesso unite al composto il resto degli ingredienti, ossia il lievito, il burro a temperatura ambiente, la farina, il latte, il succo d'arancia e la scorza grattugiata dell'arancia. Continuate a lavorare tutti gli ingredienti con la frusta, finché non avrete ottenuto un composto liscio. Ora prendete i pirottini, ungeteli con del burro fuso e poi posateli su una teglia da forno uno accanto all'altro. Prendete l'impasto con un cucchiaio da cucina e versatelo in ogni pirottino, fino a riempirne metà (Attenzione! Non riempiteli troppo perché durante la cottura l’impasto lieviterà). Quando avete finito di riempire tutti i pirottini, infornateli a 180° per 20 minuti a forno già caldo. A cottura ultimata sfornateli e quando si saranno raffreddati spolverizzateli con dello zucchero a velo. Ed ora 3, 2, 1…pronti per addentarli!!! J

sabato 5 marzo 2016

Pizza con pesto di basilico e gamberetti





A casa mia di solito il sabato si cena con una buona pizza. Mi piace farcirla con ingredienti sempre più gustosi e sfiziosi. Provate per esempio a condirla con del "pesto di basilico e gamberetti ",otterrete una deliziosa e golosissima pizza e riuscirete a soddisfare anche i palati più esigenti!!!;)

Ingredienti per 4 persone sono:
350 gr. di farina
15 gr.  di sale
2 cucchiai d'olio di semi
un pizzico di zucchero
200 ml. d' acqua
300 gr. di gamberetti surgelati
70 gr. di pesto di basilico senza aglio

Procedimento:
Prendete la farina e versatela in una ciotola, poi aggiungete alla farina, il sale lo zucchero e l'olio, ora con una forchetta mescolate gli ingredienti.Attenzione a non mettere a contatto il lievito con il sale.Nel frattempo sciogliete il lievito  in 100 ml d'acqua tiepida, quando il lievito si  è sciolto versatelo nella farina e continuate a mescolare con la forchetta, quindi sempre mescolando versare i rimanenti 100 ml d'acqua tiepida. Ora è arrivato il momento di sporcarvi le mani, posate la forchetta  e impastate con le mani, se l'impasto vi dovesse rimane appiccicoso alle mani, prendete un pò di farina e strofinatevi di tanto in tanto le mani. Ora buttate l'impasto su un tavolo da lavoro e continuate a impastare fino a formare un panetto  ben compatto. Fate lievitare il panetto  almeno due ore in un luogo ben caldo e coperto da un canovaccio( più il panetto lievita, più soffice e digeribile sarà la pizza). A lievitazione avvenuta del panetto, prendete una teglia da forno da 34 cm di diametro e ungetela con un filino d'olio.Ora prendete il panetto della pizza,sistematelo nella teglia che avete in precedenza unto e con i polpastrelli delle dita  delle mani stendetelo. E'  finalmente arrivato il momento più bello, quello di comporre la vostra  golosissima pizza: fate scongelare i gamberetti,una volta scongelati, metteteli a cuocere per pochi minuti in una padella antiaderente, scolateli e bagnateli con due cucchiai di vino bianco. Ora con un cucchiaio da cucina spalmate il pesto  sulla pasta della pizza e poi ricopritela con i gamberetti. Infornate a forno già caldo per 20 minuti a 200°.Se preferite preparare il pesto, è molto semplice, potete trovare la ricetta al seguente link :http://cookiscookis.blogspot.it/2016/02/pesto-di-basilico-preparato-in-casa.html










venerdì 4 marzo 2016

Filetti di Sgombro alla marinara


Lo sgombro è un pesce azzurro ricco di omega 3. E' molto presente nelle nostre tavole, sia  per il basso costo, sia per le sue gustose carni.Oggi vi propongo questa ricetta semplice,senza l'aggiunta di tanti ingredienti, perchè dovete gustare la bontà e la freschezza del  pesce. 

Ingredienti per 2 persone:
500 gr. di sgombro
20 ml d'olio d'oliva extravergine
20 ml di succo di limone 
1 spicchio d'aglio tritato(facoltativo)
sale q. b.
origano q. b.

Procedimento:
Comprate lo sgombro dal vostro pescivendolo di fiducia, vi deve garantire la sua freschezza. Una volta a casa pulite il pesce, come fare? semplice: prendete le forbici e praticate un taglio sulla pancia del pesce, ed eliminate le viscere, poi con un coltello tagliate la testa e buttatela, quindi lavate il pesce sotto l'acqua corrente  del rubinetto. Ora che il pesce è stato pulito, sistematelo  in una pentola e copritelo  d'acqua, aggiungete uno spicchio di limone e fatelo cuocere sul fuoco a fiamma media. A cottura ultimata, fatelo raffreddare. Quando si è raffreddato, con un coltello da cucina  dividete il pesce di sgombro in filetti,  mentre con le mani, eliminate la sua lisca e le sue spine. Ora che lo sgombro è pronto per essere mangiato, sistemate  i filetti di sgombro in una pirofila e conditeli con l'olio , il succo di limone,l'origano, il sale e se preferite  pezzetti di aglio. Servitelo ben condito e accompagnatelo con delle fette di pane tostate. Buon appetito!!



giovedì 3 marzo 2016

Riso al forno con mortadella e mozzarella





Il riso al forno è facile da preparare, lo si può preparare in anticipo, ed è perfetto per un pranzo domenicale con i propri familiari.

Ingredienti per 6 persone:
500 gr. di riso parboiled
250 gr. di mortadella spessa
250 gr. mozzarella
2 uova
100 gr.  di formaggio grattugiato
2 cucchiai d'olio d'oliva
sale q.b.
800 gr. di pomodori pelati
250 di gr. carne di vitello tritata
noce moscata q.b.

Procedimento:
Iniziate a tagliare la mortadella e la mozzarella a cubetti;  nel mixer frullate i pomodori e versateli in una pentola, aggiungendo la carne tritata, la noce moscata e il sale. Ora mettete la pentola sul fuoco a fiamma media e fate cuocere il ragù di carne. A cottura ultimata spegnete la fiamma e aggiungete l'olio. Lasciatelo raffreddare e nel frattempo prendete una pentola, riempitela d'acqua, mettetela sul fuoco a fiamma alta finchè l'acqua non bolle. Adesso versate il riso e salate. A cottura ultimata scolate il riso, versatelo in una bacinella e fatelo raffreddare. Quando si sarà raffreddato, rompete le uova, incorporatele al riso una per volta e, aggiungete il formaggio e metà del ragù di carne mescolando per amalgamare tutti gli ingredienti. Prendete una teglia da forno per 6 persone, versate sul fondo della teglia un pò di ragù. Stendete metà dell'impasto di riso, formando uno strano non troppo alto e adagiate al di sopra, i cubetti di mozzarella e i cubetti di mortadella. Aggiungete un altro pò di  ragù e coprite con un altro strato di riso che non risulti troppo spesso. Completate questo ultimo strato di riso con i cubetti di mortadella e di mozzarella avanzati. Infornatelo a forno già caldo per 20 minuti a 200° e mi raccomando servitelo ai vostri commensali ancora fumante. Buon Appetito!:)

mercoledì 2 marzo 2016

Zucchine ripiene con besciamella e gamberetti





Con le verdure ci si può sbizzarrire in cucina. Oggi ci dedichiamo alle zucchine, le riempiremo in un modo tanto insolito quanto appetitoso. 

Ingredienti per 2 persone:
3 zucchine di media grandezza
250 gr. di gamberetti surgelati
2 cucchiai di vino bianco
150 ml. di latte
20 gr. di farina
20 gr. di formaggio grattugiato grana
pepe nero q. b.
sale q. b.

Procedimento:
Iniziate facendo scongelare i gamberetti, ed una volta scongelati, metteteli in una padella e cuoceteli a fuoco lento per pochi minuti. Spegnete il fuoco, conditeli con due cucchiai di vino bianco e lasciateli raffreddare. Ora lavate e asciugate le zucchine, poi prendete un coltello da cucina e tagliatene prima le due estremità, poi tagliatele per metà nel senso dalla lunghezza ed infine, sempre con il coltello, svuotatele dalla polpa. Ora prendete una pentola, riempitela d'acqua e fate cuocere le zucchine insieme alla polpa. A cottura ultimata scolatele e fatele raffreddare. Nel frattempo preparate la besciamella. Come fare? È molto semplice, potete trovare la ricetta al seguente link http://cookiscookis.blogspot.it/2016/02/besciamella-senza-burro.html, o seguire quanto riporto di seguito: prendete il latte e versatelo in uno scaldalatte, mettetelo sul fuoco a fiamma bassa e fatelo intiepidire (attenzione al latte!! dev'essere tiepido ma non deve bollire). Nel frattempo prendete un pentolino e mettete la farina, un pizzico di sale ed il pepe nero, mescolate con la frusta da cucina, aggiungete un pò alla volta il latte intiepidito e continuate a mescolare, sia per farlo incorporare bene alla farina che per eliminare eventuali grumi che si sono formati. Continuate a mescolare finchè non avrete ottenuto una salsa ben liscia. Ora mettete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa e mescolate lentamente finchè la salsa, iniziando a bollire, non si sarà addensata, quindi spegnete il fuoco e fatela raffreddare. Quando la besciamella si è raffreddata, spostatela in una ciotola, ed a questa aggiungete: la polpa di zucchine che avete cotto e fatto raffreddare, il formaggio ed i gamberetti (conservatene alcuni che vi serviranno alla fine per guarnire la pietanza), amalgamate tutti gli ingredienti con un cucchiaio da cucina ed infine, quando sarà omogeneo, usatelo per riempire le zucchine che avete cotto e fatto raffreddare in precedenza. Ora prendete una pirofila da forno, ungetela con un filino d'olio e posate sul suo fondo le zucchine ripiene, guarnitele con un gamberetto e spolverizzatele con del pangrattato. Infornatele per 20 minuti a 180°. A cottura ultimata sfornatele, distribuitele su un vassoio da portata e portatele sulla vostra tavola, stupirete tutti perché sarete riusciti a valorizzare e rendere molto saporito un ingrediente che di per sé non lo è tanto. Buon Appetito a tutti!!

martedì 1 marzo 2016

Tortellini in brodo vegetale





Per preparare un buon brodo vegetale, bastano pochi ingredienti e soprattutto salutari.  E' una pietanza perfetta per chi ama cucinare e mangiare in maniera sana. Inoltre in questo periodo dell'anno è un'ottima pietanza che aiuta a riscaldarsi dal freddo. 

Ingredienti per 2 persone:
180 gr. di tortellini
1 cipolla di media grandezza
1 patata di media grandezza 
un gambo di sedano 
2 pomodorini
1 carota di media grandezza
1 litro d'aqua
sale q.b.
3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine

Procedimento:
Per preparare il brodo vegetale, iniziate con il pulire gli ortaggi: prendete un pelapatate e pelate la patata, raschiate con il coltello da cucina la carota e sbucciate la cipolla. Lavatele e mettetele in una pentola  insieme ad un litro d'acqua. Salate, accendete la fiamma e coprite la pentola con il coperchio. Fate cuocere gli ortaggi per circa 30-40 minuti. A cottura ultimata conditeli con l'olio, spegnete il fuoco e filtrate con un colino il brodo, privandolo degli ortaggi. Adesso prendete una pentola per cucinare i tortellini: versate l'acqua e portate al bollore l'acqua. Al bollore dell'acqua, mettete i tortellini e salate. A cottura ultimata, scolateli. Ora in una zuppiera, versate il brodo vegetale ben caldo e i tortellini già cotti. Portate la zuppiera a tavola e con il mestolo per servire i tortellini in  brodo e buon appetito! :) 
(Dato che in cucina non si butta via niente, condite con un cucchiaio di olio ed un pizzico di sale gli ortaggi lessi e gustateli).